Le "lezione" del Sassuolo a Milan-Inter: subito il rimborso-biglietti per la gara col Napoli

La gara Sassuolo-Napoli spostata di tre ore, sabato. Il club neroverde risarcisce subito chi non può andare allo stadio

  • A
  • A
  • A

Mentre Milan e Inter si stanno cimentando nel complesso tema del rimborso (eventuale) dei biglietti del derby rinviato al prossimo 4 aprile, chi restituisce i soldi (l'Inter vorrebbe farlo) e chi no (il Milan segue un'altra strada), come fare e cosa fare, e cosa dicono i regolamenti, in un lampo il Sassuolo ha deciso di risolvere la questione per un semplice cambio d'orario, quello della gara Sassuolo-Napoli di sabato 31, prevista alle 15 e invece si giocherà alle 18. Chi vuole riavere indietro i quattrini può farlo. Subito.

Così comunica il club nerovedre. In considerazione dell'avvenuto cambiamento di orario della partita Sassuolo- Napoli, in programma sabato 31 marzo 2018 alle ore 18.00, cambiamento disposto con Comunicato Ufficiale di Lega Calcio a seguito della richiesta formulata dall'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive al fine di garantire l'ordine e la sicurezza pubblica, il club neroverde informa che "a partire da domani, martedì 27 marzo e sino alle ore 15.00 di mercoledì 28 marzo, sarà possibile ottenere il rimborso del biglietto previa consegna del medesimo presso il punto vendita in cui è stato acquistato; per chi avesse acquistato il biglietto online su www.vivaticket.it le modalità per l'eventuale rimborso, con richiesta comunque da effettuarsi entro le ore 15.00 di mercoledì 28 marzo, saranno comunicate direttamente dal circuito VivaTicket via e-mail".
Il Sassuolo informa inoltre che "a partire da giovedì 29 marzo i biglietti effettivamente resi saranno messi nuovamente in vendita; nel caso in cui dovessero tornare disponibili biglietti per il settore di Tribuna Nord gli stessi potranno essere acquistati anche in Regione Campania, previa esibizione della Tessera del Tifoso, restando invece libera la vendita stessa nel resto d'Italia".

Il cambio di orario aveva provocato le proteste dei tifosi del Napoli, anche perché l'ultimo treno per tornare a Napoli da Reggio Emilia parte alle 19.23 e quindi per moltissimi sarebbe stato impossibile tornare a Napoli in serata per godersi poi la Pasqua in famiglia. Lo spostamento d'orario è stato deciso per evitare incroci pericolosi tra i tifosi del Napoli e quelli della Roma, visto che i giallorossi giocheranno alle 12.30 a Bologna.
Una lezione, diciamo di tempestiva saggezza nonché di buonsenso, da recapitare a chi di dovere: a un derby spostato di 31 giorni, non un match spostato banalmente di tre ore.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments