Da arbitro a dirigente: Tagliavento cambia giacchetta, è il nuovo Club Manager della Ternana

Per l'ex arbitro inizia una nuova carriera nel mondo del calcio

  • A
  • A
  • A

Paolo Tagliavento non lascia il mondo del calcio: chiusa la carriera come arbitro, inizia per lui quella da dirigente. Adesso è infatti ufficiale: è il nuovo Club Manager della Ternana, club della sua città di cui è stato sempre sostenitore. Questo, in merito, il comunicato della società umbra: "La Ternana Calcio ha il piacere di comunicare l'ingresso nei proprio quadri dirigenziali del signor Paolo Tagliavento. Ex arbitro internazionale (221 partite dirette in Serie A, 28 in Champions League e 32 in Europa League), ternano doc e tifoso rossoverde da sempre, profondo conoscitore del calcio italiano ed europeo e delle dinamiche che lo caratterizzano a tutto tondo. Tagliavento ha da subito instaurato un rapporto positivo con la Società rossoverde, in particolar modo con il presidente Stefano Ranucci, con il quale sono immediatamente emerse stima reciproca e identità di vedute tanto da far accettare all'ex direttore di gara il ruolo di Club Manager. Un incarico che lo vedrà impegnato a 360 gradi nei diversi ambiti societari e tecnici".

Arbitro di personalità, non poche volte sotto i riflettori (da Calciopoli fino all'ultimo Inter-Juve da quarto uomo con il siparietto equivoco al termine del match con Max Allegri, passando per le manette di Mourinho in Inter-Sampdoria nel 2010 e il gol di Muntari non convalidato in Milan-Juve del 2011) Tagliavento si tuffa così in una nuova importante avventura.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments