Aggredisce un poliziotto: Constant arrestato a Istanbul

L'ex rossonero avrebbe avuto un violento litigio con la sicurezza dell'aeroporto della capitale turca

  • A
  • A
  • A

Kevin Constant continua a far parlare di sé, e non esattamente per le prestazioni sul campo. L'ultima performance dell'ex terzino rossonero sarebbe stata un'aggressione con tanto di arresto all'aeroporto "Ataturk" di Istanbul: stando a quanto riporta la Dogan News Agency, Constant avrebbe avuto un violento diverbio con la sicurezza all'imbarco dei voli internazionali.

Secondo la fonte, il difensore ora in forza al Trabzonspor era diretto a Nizza: al momento del check-in si sarebbe rifiutato di viaggiare in economy, pretendendo un posto in business pur non avendo il biglietto adatto. I toni si sono poi accesi, costringendo gli agenti a fermare il calciatore e scortarlo alla stazione di polizia più vicina con l'accusa di bestemmia.

Dopo essere stato giudicato in tribunale, il guineano è stato rilasciato. Ma potrebbe tornarci presto: il tassista che lo aveva accompagnato in aeroporto lo ha infatti denunciato per non aver pagato la corsa.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments