BOLOGNA-BENEVENTO 1-1

Serie A, Bologna-Benevento 1-1: Viola risponde a Sansone

Le due squadre proseguono a braccetto in classifica e salgono in undicesima posizione: errore clamoroso di Skorupski in occasione del pareggio dei campani

  • A
  • A
  • A

Termina 1-1 l’anticipo della 22esima giornata di Serie A tra Bologna e Benevento sotto la neve del Dall’Ara. Dopo appena 50 secondi dal fischio d’inizio gli emiliani sbloccano la situazione con Sansone, che deposita a porta vuota l’assist quasi involontario da parte di Barrow. Caprari sfiora il pari, colpendo un palo, ma i campani trovano comunque l’1-1 al 60’ con Viola, che sfrutta una papera di Skorupski. Entrambe le squadre salgono a 24 punti.

LA PARTITA
È un punto che non fa male a nessuna delle due squadre, in quanto consente a Bologna e Benevento di salire a quota 24 punti in classifica, agganciando momentaneamente Udinese e Genoa all’undicesimo posto. Il che vuol dire anche +9 sulla zona retrocessione.

Pronti, via e gli uomini di Mihajlovic sono già in vantaggio dopo nemmeno un minuto di gioco: azione personale di Barrow, che con una finta mette a sedere Tuia e, dopo un tiro in piena area avversaria deviato da Glik, serve sul secondo palo Sansone, il quale insacca a porta vuota indisturbato. Nevica forte al Dall’Ara, ma gli ospiti reagiscono comunque molto bene dalla rete subita a freddo: al 15’ Viola recupera un buon pallone sulla trequarti, scatta lungo la fascia sinistra e, entrato in area, incrocia il mancino rasoterra, anche se Skorupski è bravissimo ad allungarsi e a respingere. Tre minuti più tardi Caprari punta l’avversario e dal limite sgancia un gran destro potente che s’infrange sulla base interna del palo.
 
L’attaccante ex Sampdoria prova poi un tiro a giro, su invito di Schiattarella: Skorupski trattiene la sfera senza buttarsi. Allo scadere del primo tempo Tomiyasu libera un destro che sfiora l’incrocio dei pali e che poteva valere il 2-0 per i padroni di casa. Due buone occasioni per il Bologna, costruite rispettivamente da Sansone e da Barrow aprono la ripresa. Tuttavia la squadra di Filippo Inzaghi trova il meritato pareggio, pur se in maniera fortuita: sul cross a rientrare di Hetemaj, Skorupski esce malissimo, smanacciando goffamente un pallone che poi arriva direttamente a Viola il quale, a porta vuota, insacca di tacco. Poco dopo Depaoli rischia una clamorosa autorete sul cross di Sansone: il pallone, calciato di piatto all’indietro, va a sbattere sui cartelloni pubblicitari. L’ultima occasione è per il Benevento: un destro rasoterra del subentrato Dabo viene neutralizzato a terra da Skorupski.
 
LE PAGELLE
Sansone 6,5 – È abile a trovarsi nel posto giusto al momento giusto nel momento in cui il tiro tentato da Barrow e deviato da Glik si trasforma di fatto in un assist perfetto per lui; dopo soli 50 secondi il Bologna è già in vantaggio grazie a lui.
Tomiyasu 6,5 – Ennesima ottima prestazione del difensore giapponese, praticamente impeccabile nel reparto arretrato e altrettanto propositivo in fase offensiva, dove sfiora il 2-0 con un gran destro di poco impreciso alla fine del primo tempo.
Skorupski 5 – Penalizza in maniera evidente la sua squadra con un’uscita completamente a vuoto, proprio nel momento in cui il Bologna stava cercando il 2-0. Un errore che costa due punti preziosi per gli uomini di Mihajlovic.
Viola 7 – Quasi non gli sempre vero di vedere arrivare sul suo piede il pallone regalatagli dall’uscita sconsiderata di Skorupski; il suo successivo colpo di tacco sinistro a porta vuota si rivela un’esecuzione efficacie e di ottima fattura, nonché importantissima per il risultato finale.
Caprari 6,5 – Sfortunatissimo sulla sua conclusione che sbatte in pieno contro il palo difeso da Skorupski, dopo la sponda aerea di Lapadula. L’ex Sampdoria cerca poi di impegnare nuovamente il portiere avversario, senza però troppa fortuna.
Iago Falque 5,5 – Non esattamente una prestazione estremamente positiva per l’ex Genoa e Torino, che non riesce mai a graffiare nel reparto d’attacco del Benevento. Viene sostituito a metà ripresa da Sau.
 
IL TABELLINO
BOLOGNA-BENEVENTO 1-1
Bologna (4-2-3-1): Skorupski 5; Tomiyasu 6,5, Soumaoro 6, Danilo 5,5, Dijks 6; Schouten 6 (36’ st Palacio sv), Dominguez 5,5 (9’ st Poli 6); Skov Olsen 6 (27’ st Orsolini 6), Soriano 6, Sansone 6,5 (26’ Vignato 6); Barrow 6,5.
A disp.: da Costa, Ravaglia, Antov, Baldursson, De Silvestri, Hickey, Juwara, Mbaye. All.: Mihajlovic 6,5
Benevento (4-3-2-1): Montipò 6; Depaoli 6, Glik 5,5, Tuia 5,5 (36’ st Caldirola sv), Barba 6 (31’ st Foulon 6); Viola 7, Schiattarella 6,5, Hetemaj 6 (36’ st Dabo sv); Iago Falque 5,5 (25’ st Sau 6), Caprari 6,5 (25’ st R. Insigne 6); Lapadula 6.
A disp.: Manfredini, Lucatelli, Di Serio, Gaich, Moncini, Pastina, Tello. All.: F. Inzaghi 6,5
Arbitro: Ghersini
Marcatori: 1’ Sansone (Bo), 15’ st Viola (Be), 
Ammoniti: Dominguez (Bo), Soriano (Bo), Schiattarella (Be), Vignato (Bo), Montipò (Be)
 

LE STATISTICHE
•    Dopo i due successi rossoblù nella stagione 2017/18, e la vittoria della squadra campana nella gara d'andata di questo campionato, Bologna e Benevento hanno terminato per la prima volta una sfida di Serie A in parità.
•    Il Benevento non ha vinto nessuna delle ultime sei partite di Serie A (3N, 3P); per i campani, questa è la seconda striscia più lunga di gare senza successi nella competizione, dopo le prime 18 gare in assoluto nel massimo campionato nel 2017.
•    Solo in due delle ultime 12 sfide di Serie A contro squadre neopromosse, il Bologna non ha trovato il successo; entrambe le gare contro il Benevento del torneo in corso.
•    Il Bologna ha pareggiato tre delle ultime cinque gare interne in questa Serie A (1V, 1P), tanti quanti nelle precedenti 12 partite del massimo campionato disputate al Dall’Ara (4V, 5N).
•    Il Bologna ha vinto solo una delle ultime nove gare di Serie A in cui ha trovato la rete nei primi 10 minuti di gioco (5N, 3P); lo scorso luglio contro il Lecce (3-2).
•    Il Benevento ha subito gol in ciascuna delle ultime otto gare di Serie A; l’ultima volta che la formazione campana ha infilato più gare di fila con almeno una rete al passivo nel massimo campionato risale al marzo 2018 (10).
•    Quello per la rete di Nicolas Viola è stato il primo passaggio vincente fornito da Kamil Glik in Serie A.
•    Nicolas Viola ha trovato il suo pirmo gol in trasferta in Serie A, dopo aver messo a segno ciascuno dei tre precedenti al Ciro Vigorito.
•    Quello di Nicola Sansone è solamente il secondo gol realizzato nel primo minuto di gioco dal Bologna in Serie A nel XXI secolo, dopo la rete di Rodrigo Palacio contro il Napoli nel gennaio 2018.
•    Nicola Sansone ha ritrovato il gol su azione in Serie A dal dicembre 2019 contro il Napoli. In generale solo due delle ultime cinque reti messe a segno da Sansone nel massimo campionato sono arrivate su azione; tre rigori trasformati nel parziale.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments