IL DOCUMENTO

Barça, svelato il burofax di Messi: chiese di andarsene nel 2020

Il Mundo Deportivo ha pubblicato il documento inviato dall'argentino all’ex presidente Bartomeu

  • A
  • A
  • A

Il presente di Leo Messi parla francese, ma dalla Spagna arriva una clamorosa esclusiva che svela come sono andate le cose tra l'argentino e il Barcellona alla fine della stagione 2019-2020. Il Mundo Deportivo ha pubblicato infatti il burofax in cui Leo chiese ufficialmente al club blaugrana di liberarlo gratis sulla base della clausola 3.1 del contratto. Datato 24 agosto 2020, il documento è indirizzato all'ex presidente Bartomeu e, insieme alla richiesta di rescissione, contiene anche le motivazioni del calciatore per il mancato rispetto della scadenza del 10 giugno 2020. Causa Covid, infatti, quell'anno la stagione del Barcellona finì ad agosto, ma i i ritardi sul calendario dovuti alla pandemia non bastarono all'argentino per lasciare i blaugrana. 

Mundo Deportivo

IL TESTO DEL BUROFAX DELLA DISCORDIA
"Con la presente e in conformità alle disposizioni della clausola 3.1 del contratto del 25 novembre 2017, manifesto la volontà di rescindere il mio contratto di lavoro da calciatore professionista con decorrenza dal 30 agosto 2020", si legge nella prima parte del burofax inviato da Messi al presidente del Barcellona. Poi un passaggio fondamentale relativo alle date e alla scadenza del 10 giugno, dettaglio fondamentale del braccio di ferro tra il calciatore e il club blaugrana.  "In ogni caso, entro 10 giorni dalla fine della stagione agonistica, e nel rispetto di termine concordato per esercitare la clausola 3.1., in conformità con il contenuto materiale del nostro accordo, che deve essere interpretato in conformità con le circostanze eccezionali della stagione 2019-2020, esercizio il mio diritto di recedere dal contratto con effetto dalla data 30 agosto 2020, con le conseguenze previste dalla suddetta disposizione 3.1 - scrive Leo nel burofax per motivare il ritardo della domanda di rescissione -. Cordiali saluti, Lionel Andrés Messi". Giustificazione che a quanto pare non è bastata per chiudere subito l'avventura a Barcellona, costringendo La Pulce a rimanere un'altra stagione in blaugrana prima del passaggio al Psg. 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments