Baby campioni: ecco i 50 top player del futuro in Europa

I reporter di Uefa.com hanno selezionato i calciatori che nel 2019 potrebbero fare il salto di qualità: in lista anche Audero, Barella e Zaniolo

  • A
  • A
  • A

Mentre i top player dei club più blasonati stregano Champions ed Europa League, nel Vecchio Continente si fa largo una banda di ragazzini a caccia di fama e gloria. Sono i campioni del futuro. Giovani già protagonisti nei rispettivi club, pronti nel 2019 a fare il salto di qualità nel calcio dei "grandi". I reporter di Uefa.com hanno selezionato i 50 più promettenti e tra di loro ci sono anche tre italiani e tre stranieri che militano in club di Serie A: Audero, Barella, Zaniolo, Lafont, Milenkovic e Radu.

Nella top 50 stilata dall'Uefa, sono sei i "baby" che consociamo meglio perché giocano nel nostro campionato. Tre sono italiani, tre no. Si tratta di Audero, Barella, Zaniolo, Lafont, Milenkovic e Radu. Per una strana coincidenza (o forse no, vista la grande scuola italiana dei portieri) tre giocano in porta. Di origini indonesiane, alto 1,92 e in prestito dalla Juve, Emil Audero sta facendo molto bene alla Samp. È titolare in Serie A e nell'Italia Under 21. Molto bene nel campionato italiano da qualche tempo sta facendo anche Nicolò Barella, che nel Cagliari sta crescendo e mostrando qualità, personalità e grinta, conquistando meritatamente anche la maglia azzurra. Discorso diverso invece per Nicolò Zaniolo, esploso questa stagione nella Roma di Di Francesco. Ha 19 anni ed è il prototipo del centrocampista offensivo moderno. A livello professionistico ha esordito con la maglia della Roma contro il Real Madrid in Champions ed è stato convocato nell'Italia di Roberto Mancini, debuttando poi nell'Under 21. Di lui il ct azzurro ha detto che non si possono ancora azzardare paragoni con Francesco Totti, e ci mancherebbe altro. Ma l'impressione è che il ragazzo presto potrebbe ritagliarsi un ruolo da protagonista a Roma.

Ilzat Akhmetov (RUS, 21 - CSKA Moskva)
Ethan Ampadu (WAL, 18 – Chelsea)
Emil Audero (ITA, 21 - Sampdoria)
Nicolò Barella (ITA, 21 – Cagliari)
Sander Berge (NOR, 20 – Genk)
Josip Brekalo (CRO, 20 – Wolfsburg)
Rafa Camacho (POR, 18 - Liverpool)
Giorgi Chakvetadze (GEO, 19 – Gent)
Fedor Chalov (RUS, 20 – CSKA Moskva)
Samu Chukwueze (NIG, 19 – Villarreal)
Alphonso Davies (CAN, 18 – Bayern)
Merih Demiral (TUR, 20 – Alanyaspor)
Moussa Diaby (FRA, 19 – Paris)
João Félix (POR, 19 – Benfica)
Gedson Fernandes (POR, 19 – Benfica)
Arnaut Groeneveld (NED, 21 – Club Brugge)
Robert Gumny (POL, 20 – Lech Poznań)
Ianis Hagi (ROU, 20 – Viitorul) 
Amadou Haidara (MLI, 20 – Salzburg)
Achraf Hakimi (MAR, 20 – Dortmund)
Kai Havertz (GER, 19 – Leverkusen)
Callum Hudson-Odoi (ENG, 18 – Chelsea)
Luka Ivanušec (CRO, 20 – Lokomotiva Zagreb)
Luka Jović (SRB, 21 – Eintracht)
Ozan Kabak (TUR, 18 – Galatasaray)
Alban Lafont (FRA, 19 – Fiorentina)
Andriy Lunin (UKR, 19 – Leganés)
Weston McKennie (USA, 20 – Schalke)
Brais Méndez (ESP, 21 - Celta Vigo)
Nikola Milenković (SRB, 21 - Fiorentina)
Éder Militão (BRA, 20 – Porto)
Juan Miranda (ESP, 18 – Barcelona)
Nikola Moro (CRO, 20 – Dinamo Zagreb)
Arijanet Murić (KOS, 20 - Man City)
Vitaliy Mykolenko (UKR, 19 – Dynamo Kyiv)
Florian Müller (GER, 21 – Mainz)
Reiss Nelson (ENG, 18 – Hoffenheim)
Stanley N'Soki (FRA, 19 – Paris)
Dani Olmo (ESP, 20 – Dinamo Zagreb)
Ricard Puig (ESP, 19 – Barcelona)
Ionuț Radu (ROU, 21 – Genoa) 
Javier Sánchez (ESP, 21 – Real Madrid)
Jadon Sancho (ENG, 18 – Dortmund)
Ismaïla Sarr (SEN, 20 – Stade Rennais)
Mykola Shaparenko (UKR, 20 – Dynamo Kyiv)
Unai Simón (ESP, 21 - Athletic)
Oliver Skipp (ENG, 18 – Tottenham Hotspur)
Emile Smith Rowe (ENG, 18 – Arsenal)
Martin Terrier (FRA, 21 – Lyon)
Dayot Upamecano (FRA, 20 – Leipzig)
Vinícius Júnior (BRA, 18 – Real Madrid)
Nicolò Zaniolo (ITA, 19 – Roma)

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments