Serie A: il Napoli è sempre 2°

Una doppietta di Higuain in campionato rimanda la Roma a -2: per il Pipita sono 32 gol in campionato. Autogol di Albiol nel finale

di
  • A
  • A
  • A

Nell'ultimo posticipo della 36a giornata di Serie A, il Napoli batte 2-1 l'Atalanta e rimane al secondo posto in classifica, mantenendo due punti di vantaggio sulla Roma. Al San Paolo decide una doppietta del solito Higuain, giunto a 32 gol in campionato: il Pipita sblocca il match al 10', ben servito da Hamsik, e lo chiude al 32' della ripresa con un imperioso stacco di testa. Al 40' sfortunata autorete di Albiol, ma il punteggio non cambia più.

Roma chiama e Napoli è costretta a rispondere. La vittoria dei giallorossi a Marassi contro il Genoa non lascia altra soluzione agli azzurri se non raccogliere i tre punti contro l'Atalanta per tornare al secondo posto e rimandare a -2 la squadra di Spalletti. Sarri si affida ai titolarissimi, con Insigne che torna titolare dopo due panchine di fila. La Dea, ormai salva, deve fare a meno degli squalificati Gomez e Paletta e degli infortunati Carmona, Pinilla, Bassi, Stendardo, Reja si affida un prudente 4-4-1-1: in difesa c'è il debutto assoluto dell'albanese Dijmsiti, Diamanti alle spalle di un Borriello in grande spolvero (quattro gol nelle ultime tre partite).

Come consuetudine il Napoli parte subito a testa bassa e mette sotto pressione la difesa bergamasca, che capitola alla prima occasione. Al 10' splendido assist di Hamsik per Higuain, che passa alle spalle di Dijmsiti e al volo batte Sportiello. Per il Pipita gol numero 31 in campionato. La gara si mette subito bene per i padroni di casa, anche se l'abbondante pioggia non aiuta il gioco palla a terra dei ragazzi di Sarri. La Dea non riesce proprio a far male e in pratica non si vede mai dalle parte di Reina, mentre Insigne ci prova in due occasioni senza fortuna (pallonetto debole e semirovesciata a lato di poco), mentre Allan non inquadra la porta dal limite. Pur senza incantare, Higuain e compagni vanno al riposo meritatamente avanti.

Nella ripresa aumenta la pressione degli uomini di Sarri, con un'Atalanta che abbassa troppo il baricentro e lascia costantemente il pallino nei piedi di Hamsik e compagni. Sportiello è chiamato agli straordinari e para tutto il parabile (Hamsik e Insigne) e quando non ci arriva può ringraziare la traversa (su botta di Allan). Quando però la palla buona capita sulla testa di Higuain, anche il bravissimo numero 1 orobico deve arrendersi al miglior giocatore del campionato, giunto a 32 gol in 33 gare. A 5' dalla fine una sfortunata autorete di Albiol riapre il match, ma è il Napoli a sfiorare in due occasioni il tris: Mertens ed El Kaddouri sono fermati da Sportiello. Il Napoli risponde così alla Roma e si riprende dopo solo un paio d'ore il secondo posto. Ma sarà lotta dura ancora per 180 minuti.

Higuain 7,5- Una splendida doppietta che vale un pezzo della qualificazione diretta in Champions
Hamsik 7
- Una serata particolarmente ispirata: gli manca solo il gol
Callejon 5,5 - Il meno ispirato e pericoloso del tridente

Sportiello 7 - Se l'Atalanta prende solo due gol è soprattutto merito suo
Diamanti 5 - Non dà nessuna palla giocabile a Borriello. Non rientra nel secondo tempo
Dijmsiti 5 - All'esordio in Serie A cliente peggiore di Higuain non poteva capitargli

NAPOLI-ATALANTA 2-1
Napoli (4-3-3): Reina 6; Hysaj 6, Albiol 6, Koulibaly 6,5, Ghoulam 6; Allan 6,5, Jorginho 6, Hamsik 7; Callejon 5,5 (35' st El Kaddouri 6), Higuain 7,5 (39' st Gabbiadini sv), Insigne 6 (19' st Mertens 6). A disp.: Gabriel, Rafael, Strinic, Maggio, Regini, David Lopez, Chalobah, Grassi, Valdifiori. All.: Sarri 6,5
Atalanta (4-4-1-1): Sportiello 7; Masiello 5,5, Toloi 5,5, Dijmsiti 5, Dramé 6; D'Alessandro 5,5 (26' st Monachello 5), Cigarini 6,5, De Roon 5,5 (38' st Conti sv); Kurtic 5,5, Diamanti 5 (1' st Freuler 6); Borriello 5,5. A disp.: Radunovic, Bellini, Cherubin, Brivio, Turrin, Raimondi, Brivio, Migliaccio, Gagliardini, Gakpé. All.: Reja 5,5
Arbitro: Giacomelli
Marcatori: 10' e 32' st Higuain (N), 40' st aut. Albiol (A)
Ammoniti: Masiello, Dijmsiti (A)