DEA DA PAURA

Atalanta sui due fronti: tra lotta per la "top 4" in campionato e l'impresa col Real

Da una parte la sfida a Juve, Roma e Napoli per un posto in Champions League, dall'altra la "missione possibile" di Madrid

  • A
  • A
  • A

Un occhio alla classifica, uno alla Champions League. Dopo la sconfitta di San Siro, l'Atalanta ha ripreso la sua corsa in campionato contro lo Spezia, ma la testa era tutta a Madrid, dove settimana prossima si giocherà l'accesso ai quarti di finale. Contro il Real, che all'andata si impose per 1-0 giocando a lungo con un uomo in più, la Dea cerca l'impresa. Storica, ma non impossibile visto quello che i ragazzi di Gasperini hanno già mostrato in Europa.

Vedi anche Serie A, Atalanta-Spezia 3-1: Gasperini riprende la corsa Champions Atalanta Serie A, Atalanta-Spezia 3-1: Gasperini riprende la corsa Champions L'Atalanta si presenterà in Spagna in buona condizione. Magari il fiato e la corsa non sono quelli dei periodi migliori, ma per il resto non ci sono grosse preoccupazioni, squalificato Freuler a parte. Al limite, la vera incognita riguarda il momento che sta vivendo Ilicic. Lo sloveno da qualche tempo a questa parte non ha la solita brillantezza e spesso è finito in panchina. Il suo talento, però, resta indiscutibile e potrebbe essere la carta in più per fare il colpaccio in casa di Zidane. Zidane che rispetto all'andata recupererà qualche elemento chiave, a partire da Benzema.

Vedi anche Atalanta, Gasperini: "Segnali confortanti, a Madrid ci proveremo" Atalanta Atalanta, Gasperini: "Segnali confortanti, a Madrid ci proveremo" Intanto, però, si stanno gettando le basi per la prossima Champions League. Perché la classifica dice terzo posto a pari punti con la Juve, anche se i bianconeri al momento hanno due partite in meno (e forse anche i due punti della sfida di andata con la Lazio). La Roma, domenica in campo a Parma, potrebbe tornare davanti, mentre il Napoli, atteso dal Milan, resterebbe comunque a distanza di sicurezza. Insomma, l'Atalanta è ampiamente in corsa per una terza partecipazione di fila che renderebbe ancora più indimenticabili questi anni della sua storia.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments