QUI ATALANTA

Atalanta, Gasperini: "Segnali confortanti, a Madrid ci proveremo"

"Pasalic? Purtroppo è stato fermo parecchio e nel primo tempo ha sofferto"

  • A
  • A
  • A

Dopo il 3-1 rifilato allo Spezia, Gian Piero Gasperini è soddisfatto della prestazione e carico in vista del secondo round  col Real in Champions. "Ho visto segnali molto confortanti - ha spiegato il tecnico dell'Atalanta -. Questa sera era una gara difficile. Lo Spezia è complicato da andare a prendere, occupa tutto il campo. Poi se sblocchi il risultato diventa tutto più agevole". "Martedì non andiamo a Madrid per una passeggiata - ha aggiunto -. Sarà difficile, ma l'obiettivo è provarci". 

Getty Images

"E' un risultato difficile da ribaltare. Sarebbe complicato comunque, figuriamoci in svantaggio - ha continuato il tecnico della Dea -. All’andata abbiamo fatto una partita di sofferenza, difensiva, non siamo riusciti a confrontarci 11 contro un 11, vedremo". "Speriamo di portarla avanti - ha proseguito Gasperini parlando ancora del big match di Champions col Real -. Toglie il sonno? No, siamo orgogliosi di giocarla con una qualificazione non compromessa". "Martedì sarà un altro tipo di partita, ora abbiamo i tempi giusti per calarci in un match complicato", ha aggiunto

Poi ancora qualche battuta sulla prova contro lo Spezia. "Questa è una bella vittoria, averla vinto una gara difficile è un grande merito", ha spiegato Gasperini. "Pasalic? Purtroppo è stato fermo molto e questa sera ha faticato nel primo tempo - ha aggiunto il tecnico nerazzurro -. Poi però in area si fa trovare puntuale". "Anche con l'Inter ha avuto una buona opportunità: queste sono le sue caratteristiche che ci hanno aiutato parecchio", ha concluso. 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments