VERSO ATALANTA-ROMA

Atalanta, Gasperini: "Roma non decisiva, contrario al Var a chiamata"

Il tecnico dei bergamaschi: "Campionato resterà sempre equilibrato"

  • A
  • A
  • A

Non decisiva ma sicuramente importante. Esattamente come Paulo Fonseca, anche Gian Piero Gasperini considera il match tra Atalanta e Roma un passaggio molto delicato nel cammino verso la Champions: "È una partita importante e molto attesa perché giochiamo con la diretta concorrente più vicina a noi" ha dichiarato il tecnico dei bergamaschi in conferenza stampa. "In casa abbiamo un po' stentato nelle ultime partite, ma per noi giocare a Bergamo questa partita può essere una bella opportunità. Ma non esistono gare decisive quando ne mancano 15 alla fine di un campionato così equilibrato. Dobbiamo concentrarci su quello che sappiamo fare e su come affrontare l'avversario. La cosa migliore adesso è non guardare la classifica, ma pensare a una partita per volta", 

A differenza di Fonseca, Gasperini guarda invece con scetticismo alla possibilità del Var a chiamata: "Se ce lo concedono ne farò uso come gli altri, ma sono contrario. Mi sembra una caciara, ci sono già interruzioni lunghe: cosa fanno, mettono a disposizione una moviola per ogni panchina? Gli arbitri sono già tanti, come è possibile che non vadano a vedersi da soli tutti gli episodi? Si mettano d'accordo, la questione si può risolvere semplicemente. Se io sono a 70 metri cosa posso vedere? Mi pare che qui si aggiungano sempre cose inutili nel pentolone, a parte lo spezzettamento del gioco".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments