QUI ATALANTA

Atalanta, Gasperini: "Nazionali tornati il giorno prima della gara, non è ottimale"

Il tecnico dopo lo Spezia: "Tecnicamente non abbiamo fatto bene, ci sono aspettative esagerate"

  • A
  • A
  • A

Il rientro dalla pausa per le nazionali non sorride ancora una volta all'Atalanta che a Cesena, contro lo Spezia, non è andato oltre lo 0-0. I nerazzurri hanno avuto diverse occasioni per vincere la partita, ma sono apparsi poco brillanti: "Non era mai successo che i giocatori tornassero venerdì per giocare sabato - ha commentato Gasperini a fine gara -. E' una grande difficoltà e non è una cosa ottimale, ma non possiamo farci niente".

Contro lo Spezia è stata una sfida complicata per i nerazzurri di Gasperini: "Sono partite non facili, la squadra di Italiano stava benissimo. Noi siamo stati attenti in difesa e abbiamo creato diverse situazioni pericolose, ma non siamo riusciti a segnare. Tecnicamente non abbiamo fatto bene, ma abbiamo fatto il nostro".

Il rientro dalle nazionali ha complicato i piani di Gasperini: "Giocare per il proprio Paese è uno stimolo per i giocatori, ma non è mai successo che tornassero il venerdì per giocare sabato. E' complicato così. Stiamo vivendo un momento difficile per tanti motivi - ha continuato Gasperini -, per le soste, per non aver fatto il precampionato e altro. Otto giocatori dopo l'Inter li ho rivisti solo ieri, quattro li ho fatti giocare e gli altri li ho lasciati a casa".

Gasperini però si è risentito per la parola turnover: "L'Atalanta non ha cambiato il proprio target che è quello di prendere giocatori di prospettiva da valorizzare, ci sono troppe aspettative. Ampliare la rosa non significa rinforzarla, ma allargarla e noi stiamo facendo un buon percorso. Oggi ho scelto gli 11 che stavano meglio".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments