Atalanta, Gasperini: "Ci hanno fatti neri, sconfitta dura da digerire"

Il tecnico dei bergamaschi: "Queste partite devono esserci di insegnamento"

  • A
  • A
  • A

"Stasera abbiamo trovato un avversario che ci ha fatti neri. E' una sconfitta dura da digerire, ma ci sta tutta". E' la lucida analisi del tecnico dell'Atalanta Gian Piero Gasperini dopo la brutta sconfitta nell'esordio in Champions League contro la Dinamo Zagabria: "Queste partite devono insegnarti - ha proseguito - Questo deve servirci anche per il campionato, altrimenti è inutile giocare la Champions".

"Cosa mi ha sorpreso più della Dinamo? Sono stati più bravi sia nel riconquistare palla sia nel contrastare, nel pressing, nella velocità, nell'intensità del gioco. Una squadra che va più forte sotto tutti gli aspetti. E anche qualitativamente hanno fatto delle giocate in spazi stretti. E' una squadra che ha fatto una gran partita - ha proseguito Gasperini nel dopo partita - Nel secondo tempo è stata sicuramente piu' equilibrata, abbiamo avuto le nostre occasioni. Sono partite che ci devono insegnare parecchio, sennò non serve arrivare a questi livelli. Noi di colpo siamo arrivati a un livello altissimo, stasera abbiamo avuto un impatto molto difficile, da queste situazioni devi imparare e poi metterlo in pratica nel campionato. Dobbiamo vedere quanto possiamo fare contro questi avversari, giocare con più qualità e velocità, non c'era mai successo di giocare una partita ufficiale con questa difficoltà e contro una squadra che andava il doppio di noi. E' una partita dura da digerire ma ci sta tutta. Poi potevamo fare un gol o due, ma non è mai stata in discussione, nemmeno la loro supremazia", ha concluso.

 

Vedi anche Champions League: incubo Atalanta, la Dinamo Zagabria domina e vince 4-0 Champions League Champions League: incubo Atalanta, la Dinamo Zagabria domina e vince 4-0

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments