Italia, Ventura rischia il posto

Destino segnato in caso di eliminazione: i sogni sono Conte, Ancelotti, Mancini e Allegri

  • A
  • A
  • A

Sono ore cruciali per il futuro del nostro calcio, che per la prima volta dal 1958 rischia di non essere presente a un Mondiale, ma anche per Gian Piero Ventura, la cui panchina è davvero traballante e non sembra così tanto solida anche in caso di qualificazione. Se l'Italia venisse eliminata, l'ipotesi più probabile è quella del traghettatore Di Biagio. Poi in estate la caccia al colpo grosso: Conte, Ancelotti, Mancini o Allegri i sogni.

Ventura ha un contratto fino al 2020, ma con una clausola di rescissione in caso di eliminazione. Se a San Siro non ci sarà la tanto sperata rimonta, il suo contratto verrà stracciato e poi scatterà la ricostruzione. In Figc vogliono un big, ma il problema è il basso ingaggio da 1,5 milioni che si può garantire al commissario tecnico. Così, se lo stipendio non verrà innalzato, i vari Conte, Ancelotti (l'unico, sulla carta, già disponibile dopo l'esonero del Bayern), Mancini e Allegri sono destinati a rimanere sogni di una notte di mezza estate.

Non è da trascurare nel probabile periodo di transizione (da fine 2017 alla prossima estate) il nome di Di Biagio, ct dell'Under 21. Profilo ideale come traghettatore quello dell'allenatore degli azzurrini. Questi gli scenari in caso di eliminazione, ma anche con il biglietto per la Russia in tasca Ventura non è poi così certo di sedersi sulla panchina dell'Italia.

E' innegabile, infatti, che qualcosa si sia rotto nel giocattolo assemblato dal commissario tecnico dopo la batosta di Madrid contro la Spagna. All'improvviso sono venuti a galla limiti e fragilità di un gruppo che ha cominciato ad avere dubbi sul progetto tecnico-tattico. Una crisi che ha minato la fiducia tra allenatore e squadra alla quale, non è un mistero, il 4-2-4 non è mai andato giù. Ventura chiede ai suoi una notte da leoni e che tutti remino dalla stessa parte per non scrivere una delle pagine più nere del calcio italiano. Poi la sensazione che ci sarà una resa dei conti anche in caso di qualificazione si fa sempre più strada.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments