Italia, i convocati per lo stage: novità Emerson e Chiesa

Ventura ha diramato la lista dei nomi per il terzo raduno azzurro dedicato ai calciatori emergenti

  • A
  • A
  • A

Sono 23 gli Azzurri convocati da Gian Piero Ventura per il terzo raduno della Nazionale dedicato ai calciatori emergenti in programma dal 10 al 12 aprile al Centro Tecnico Federale di Coverciano. Prima chiamata in Nazionale per Adjapong, Calabria, Dall'Orco, Emerson, Ferrari, Mandragora, Romagna, Baselli, Chiesa e Favilli. Tornano invece a vestire la maglia azzurra Simone Scuffet ed Stephan El Shaarawy.

La Nazionale si radunerà lunedì sera a Coverciano e sosterrà una doppia seduta di allenamento nelle giornate di martedì 11 e mercoledì 12 aprile. Il progetto portato avanti dalla FIGC e dal Ct Ventura ha l'obiettivo di allargare la base dei calciatori pronti a far parte della Nazionale e attuare un ricambio generazionale. Previsti altri due appuntamenti (2-3 maggio e 29-30 maggio) prima dell'amichevole di mercoledì 31 maggio allo stadio Carlo Castellani di Empoli contro San Marino.

Non ha potuto rispondere alla convocazione l'attaccante del Chievo Roberto Inglese, uscito malconcio dalla sfida contro la Juventus. Al suo posto Ventura ha chiamato Andrea Favilli dell'Ascoli: i giocatori alla prima convocazione diventano così 9.

Questo l'elenco completo dei convocati.
Portieri: Alex Meret (Spal), Simone Scuffet (Udinese).
Difensori: Claude Adjapong (Sassuolo), Cristiano Biraghi (Pescara), Davide Calabria (Milan), Federico Ceccherini (Crotone), Cristian Dall'Orco (Sassuolo), Dos Santos Palmieri Emerson (Roma), Gian Marco Ferrari (Crotone), Rolando Mandragora (Juventus), Filippo Romagna (Brescia).
Centrocampisti: Daniele Baselli (Torino), Danilo Cataldi (Genoa), Manuel Locatelli (Milan), Lorenzo Pellegrini (Sassuolo).
Attaccanti: Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Chiesa (Fiorentina), Federico Di Francesco (Bologna), Stephan El Shaarawy (Roma), Diego Falcinelli (Crotone), Andrea Favilli (Ascoli), Gianluca Lapadula (Milan), Andrea Petagna (Atalanta).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments