Nba, LeBron cade anche in casa. Jokic entra nella storia

Lakers sconfitti da Houston nonostante i 24 punti dell'ex Cleveland. Tripla doppia senza errori al tiro per il serbo: come Chamberlain

  • A
  • A
  • A

Dieci le partite nella notte NBA, spiccano le vittorie dei Rockets contro i Lakers (124-115 con rissa) e dei Mavs su i T-wolves (136-140). A Denver (91-119 contro i Suns) Nikola Jokic realizza una storica tripla-doppia (35-12-11, senza errori al tiro) la seconda di sempre dopo Wilt Chamberlain. Boston fatica nella vittoria al “MSG”, 103-101 il risultato finale contro i Knicks, continua il periodo no di Irving (16 con 5/16 al tiro).

Brooklyn Nets-indiana Pacers 112-132
Nessun problema per Indiana che vince grazie a un Oladipo da 25 punti e al contributo di Turner (14), Evans (15) e O'quinn (16). Per i Brooklyn continua il periodo di forma di LeVert (19) mentre non si può dire altrettanto di Russell (12 con 5/16 al tiro).

Toronto Raptos-Washington Wizards 117-113
I Raptors iniziano la stagione nel migliore dei modi vincendo tre partite su tre, questa notte anche con l'assenza di Leonard. Kyle Lowry con una doppia doppia da 28 e 12 trascina i compagni alla vittoria su i padroni di casa. Wall (25) e Beal (32) si devono arrendere allo strapotere canadese.

Boston Celtics-New York Knicks 103-101
Vitoria sofferta quella dei Boston, Irving sembra ancora in forma da “preseason”, continuano i problemi al tiro per lui (5/16 31.2%), di tali problemi sembra non soffrirne Jayson Tatum che con una grande prestazione da 24 punti e 14 rimbalzi (8/15 al tiro) sbanca il Madison Square Garden. Nei Knicks continuano le buone performance del duo Hadaway Jr.-Kanter rispettivamente 24 e 17-15.

Orlando Magic-Philadelphia 76ers 115-116
Piccole apprensioni per Ben Simmons che lascia il parquet di gara dopo solo 7 minuti a causa di problemi alla schiena. I 76ers hanno dovuto cercare quindi altri protagonisti, e hanno risposto in modo positivo Embiid (32-10) e Reddick che dalla panchina ne realizza 31 (8-13 da 3). Nei Magic, Vucevic realizza una tripla doppia da 27-13-12, mentre Fournier ne realizza 31.

Charlotte Hornets-Miami Heat 113-112
Continuano le partite nello stato della Florida per gli Hornets i quali guidati per l'ennesima volta da Kemba Walker, autore di ben 39 punti, vincono contro Wade (21) e compagni. Negli Heat le assenze pesanti come quelle di Waiters e Winslow hanno sicuramente influito sul risultato finale. Dragic (20) e McGruder (19-10) i migliori in campo per Miami.

Detroit Pistons-Chicago Bulls 118-116
I Bulls sfiorano l'upset contro i Detroit Pistons, a evitare ciò c'ha pensato un Blake Griffin da 33 punti con 12 rimbalzi. I punti sono gli stessi anche per Zach Lavine (33) che però a differenza di Griffin, aggiunge un ulteriore sconfitta nella classifica NBA. Prestazioni positive per Jackson (18), Bullock (16) e Drummond con la sua solita doppia doppia (10-13).

Minnesota Timberwolves-Dallas Mavericks 136-140
Vittoria a sorpresa quella dei Mavs, che grazie a Doncic (26 e 6) e Jordan (20-10) sconfiggono un importante avversario in quel di Minnesota. Nelle fila Wolves, particolarmente ispirati Towns da 32 e da Rose da 28 punti.

Phoenix Suns-Denver Nuggets 91-119
Nessun problema neanche per i Nuggets che si impongono di misura contro i troppo inesperti Suns. Partita storica per Jokic autore di un incredibile tripla doppia da 35-12-11. Nulla può Devin Booker con i suoi 25 punti ad evitare la sconfitta.

San Antonio Spurs-Portland Trailblazers 108-121
Partita negativa per gli Spurs e per il nostro Belinelli che realizza solamente due punti in 16 minuti di gioco. Derozan nella fila di Popovich ne realizza 28, mostrandosi l'unica nota positiva in questa gara. Lillard (29) e McCollum (26) portano a casa un importante vittoria già in prospettiva Playoff.

Houston Rockets-Los Angeles Lakers 124-115
Inizia male l'era Lebron ai Lakers, seconda sconfitta consecutiva per i californiani, che sembrano ancora in fase di studio. I Rockets di Harden sono ancora un avversario troppo forte da battere, come dimostrano gli undici punti di differenza. Harden (36) e Paul da 28 punti e 10 assist regalano Houston la vittoria. Nella fila Lakers oltre al solito James (24) si mette in mostra anche Rondò con una doppia doppia da 13-10.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments