Nba: Wade lascia Miami, approda a Chicago

Chiuso un matrimonio lungo 13 anni con gli Heat: firma con i Bulls un contratto biennale da 47,5 milioni di dollari

Wade, foto AFP

Scossone nel mercato Nba: dopo 13 lunghi anni e 3 anelli conquistati Dwyane Wade lascia Miami per approdare nella sua città natale, Chicago. A convincere la guardia è stato un contratto biennale da 47,5 milioni di dollari e l'opzione di diventare free agent l'estate prossima. "Non ho mai dimenticato da dove sono venuto, e sono onorato di poter giocare per la squadra che ha ispirato la mia passione per il gioco", spiega all'Associated Press.

Pesano sulla sua decisione le richieste della franchigia di South Beach di continui sconti sul salario: dopo aver firmato un annuale da 20 milioni, Miami gli aveva offerto un nuovo contratto stagionale da 10 prima di alzare la proposta ad un biennale da 40. Cifre poco gradite al giocatore che, rientrato dalle vacanze spagnole vissute insieme a LeBron James e Chris Paul, ha incontrato a New York i rappresentanti di diverse squadre interessate come Denver e Milwaukee. Alla fine però la scelta è ricaduta sulla sua città natale, Chicago. I Bulls, per accontentare le richieste di Wade, cedono Mike Dunleavy a Cleveland e José Calderon ai Lakers.

TAGS:
Nba
Basket
Wade
Miami
Chicago