Nba: vendetta Belinelli, Warriors ai playoff

Marco segna 13 punti nel successo di Charlotte a Sacramento, Anthony firma la vittoria dei Knicks

Nba: vendetta Belinelli, Warriors ai playoff

Otto gare nella notte Nba. Dopo cinque ko di fila gli Charlotte Hornets vincono a Sacramento contro i Kings: 13 punti e 6 assist per Marco Belinelli in versione "ex di turno". Gli Warriors travolgono i Nets con 27 punti di Curry e staccano il pass per i playoff. Sconfitta casalinga per i Cavs che, senza LeBron James, si arrendono ai Bulls. Vincono i Knicks che superano i 76ers grazie al canestro a fil di sirena di Anthony.

Tornano a respirare gli Charlotte Hornets che, dopo cinque sconfitte di fila, vincono 99-85 a Sacramento contro i Kings. Hornets guidati da Frank Kaminsky, 23 punti e 13 rimbalzi con 5 triple a segno, e dall'ex di serata Marco Belinelli che produce 13 punti e 6 assist in 29 minuti in uscita dalla panchina. Charlotte è 11esima Est dietro ai Miami Heat, che battono nettamente 113-95 gli Indiana Pacers con 22 punti e 17 rimbalzi di Whiteside, e davanti ai New York Knicks che superano 110-109 i Philadelphia 76ers al Madison Square Garden. A Phila non bastano le doppie doppie di Okafor, Saric e Covington perchè New York ha un Carmelo Anthony in serata di grazia che segna 37 punti e firma il canestro della vittoria a fil di sirena.

A Est spicca la sconfitta casalinga dei Cleveland Cavaliers 117-99 contro i Chicago Bulls, una bestia nera per i campioni in carica che sono 0-3 contro i Tori in stagione. Stavolta manca LeBron James, fermato dall'influenza, e non bastano i 34 punti di Kyrie Irving per arginare Jimmy Butler, tripla doppia da 18 punti, 10 rimbalzi e 10 assist, e Dwyane Wade, 20, 9 rimbalzi e 10 assist. Successo anche per gli Orlando Magic, 105-86 contro gli Atlanta Hawks con 24 punti di Terrence Ross, arrivato da Toronto.

A Ovest i Golden State Warriors, senza Durant, a riposo, superano facilmente 112-95 i Brooklyn Nets con 27 punti di Curry e 24 di Klay Thompson e staccano il pass per i playoff alla gara numero 58, come nella passata stagione. Tutto facile anche per gli Houston Rockets che battono 142-130 i Minnesota Timberwolves: James Harden, 24 punti e 10 assist, guida un gruppo di otto giocatori in doppia cifra mentre ai Twolves non bastano i 30 di Wiggins e i 37 con 22 rimbalzi di Karl-Anthony Towns. Seconda gara e seconda sconfitta per i Pelicans dopo l'arrivo di Cousins: l'ex Kings chiude con 12 punti e 15 rimbalzi, Anthony Davis ne fa addirittura 39 con 14 rimbalzi ma New Orleans perde a Dallas 96-83. I Mavericks, che hanno 19 punti da Barnes e 18 dall'eterno Nowitzki, restano in corsa per i playoff.

TAGS:
Basket
Nba
Warriors
Belinelli

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X