Nba, playoff: Hawks sul 3-2, rimonta Raptors

Fattore campo rispettato in gara 5: Atlanta travolge i Celtics, Toronto riprende e batte gli Indiana Pacers

Nba, foto AFP

Due gare 5 spezzano gli equilibri nella notte dei playoff Nba. Gli Atlanta Hawks battono 110-83 i Celtics e, dopo i due scivoloni di Boston, si riportano avanti nella serie per 3-2. Biancoverdi preoccupati per la caviglia infortunata dell'asso Isaiah Thomas. Successo in rimonta per i Toronto Raptors che, sul parquet amico, battono 102-99 in rimonta gli Indiana Pacers con 34 punti di DeMar DeRozan e si portano sul 3-2.

Dopo le due sconfitte di Boston gli Atlanta Hawks schiantano 110-83 i Celtics e tornano avanti nella serie, 3-2. I biancoverdi iniziano meglio e si portano sul +10 dopo un lay up di Jerebko ma Atlanta risponde di prepotenza con un parziale di 28-8 e 12 canestri di fila e va all'intervallo avanti 47-39. Nel terzo periodo sale in cattedra l'attacco degli Hawks che dilagano con Korver, Bazemore e Millsap: è il lungo a mettere la bomba del +22. A inizio quarto quarto i Celtics perdono anche la loro stella Isaiah Thomas per una distorsione alla caviglia e Atlanta scappa fino anche al +32 sul 105-73. Gli Hawks hanno cinque uomini in doppia cifra: spiccano i 17 punti di Mike Scott.

Bella gara 5 a Toronto con i Raptors che battono 102-99 in rimonta gli Indiana Pacers e si riportano in vantaggio nella serie per 3-2. Gli ospiti partono fortissimo, segnano 7 triple nel primo quarto e volano sul +17. Toronto prova a rifarsi sotto nel terzo quarto ma Paul George, scatenato, segna 15 dei suoi 39 punti finali nel periodo e i Pacers restano saldamente in vantaggio. Nell'ultimo quarto la gara cambia, i Raptors hanno un grande apporto dalla panchina con Biyombo, Ross e Powell, e a metà periodo pareggiano sul 92-92. Toronto non si ferma e allunga sul 98-92 ma Indiana resta lì e Solomon Hill mette la bomba del -1 a 16 secondi dalla fine. Sul 102-99 per i Raptors, i Pacers hanno l'ultimo tiro e lo stesso Hill lo manda a bersaglio per il pareggio ma gli arbitri, grazie all'instant replay, lo giudicano fuori tempo massimo e così è Toronto a vincere. Sugli scudi per i canadesi DeMar DeRozan, autore di 34 punti.

TAGS:
Sport usa
Basket
Nba
Playoffs