L'ADDIO

Basket, l'Olimpia saluta Luis Scola. L'argentino pensa al ritiro

"Non ho deciso se ritirarmi definitivamente dall'attività o giocare ancora in un'altra competizione"

  • A
  • A
  • A

Continua la rivoluzione in casa Olimpia Milano che saluta un gigante di nome e di fatto, Luis Scola. L'argentino, 40 anni compiuti lo scorso 30 aprile, ha scelto di dire addio alla sua ultima squadra, dopo una carriera che reputare gloriosa è poco, e forse di lasciare definitivamente il mondo del basket: "Dopo un’attenta riflessione ho preso la prima decisione riguardante la prossima stagione. Ho scelto di non giocare più in EuroLeague, né a Milano né con un’altra squadra. Voglio ringraziare l’Olimpia per avermi dato questa opportunità, è stato un anno divertente, in cui ho frequentato un ambiente sano nel quale mi sono sentito a casa. Non ho invece ancora deciso se ritirarmi definitivamente dall’attività o giocare ancora in un’altra competizione. La decisione finale avverrà nelle prossime settimane”.

Un sentito grazie anche dal patron della squadra milanese, Giorgio Armani: "Luis Scola è un grande campione ed è stato un grande onore averlo nella squadra dell’Olimpia. Nella sua lunga carriera ha sempre onorato i valori sportivi e umani in cui crediamo da sempre, e in questi mesi ha dimostrato quanto serietà e dedizione permettano di raggiungere traguardi inaspettati. Per questo lo ringrazio, augurandogli il meglio e sperando di vederlo in campo alle prossime Olimpiadi".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments