Tour 2016, 2a tappa: Sagan imperioso, sprint e maglia gialla

Lo slovacco campione del mondo trionfa in volata a Cherbourg en Cotentin e diventa il nuovo leader. Perdono terreno Contador e Porte

Peter Sagan appone la sua firma sul Tour de France 2016 vincendo in volata la seconda tappa di 182 chilometri da Saint Lo a Cherbourg en Cotentin e conquistando la maglia gialla a discapito di Mark Cavendish. Lo slovacco campione del mondo della Tinkoff precede allo sprint il francese Julian Alaphilippe e lo spagnolo Valverde. Ancora guai per Alberto Contador che, dopo una nuova caduta, perde 48" arrivando dolorante al traguardo.

La frazione si presenta vallonata e fin dalle prime battute scatta la fuga di giornata composta da 4 corridori: Paul Voss (Bora-Argon 18), Cesare Benedetti (Bora-Argon 18), Vegard Breen (Fortuneo - Vital Concept) e Jasper Stuyven (Trek-Segafredo). A circa 120 chilometri dal traguardo Contador, esattamente come nella tappa di ieri, finisce sull'asfalto. Il gruppo maglia gialla rallenta la corsa per attendere il rientro dello spagnolo, visibilmente dolorante.

Mentre sul tracciato inizia a piovere, Benedetti si stacca sui saliscendi della Normandia. Restano così in 3 al comando con oltre 2 minuti dal plotone dei migliori. A 8,5 dall'arrivo il belga Stuyven lascia sul posto i due compagni di fuga e prova ad involarsi verso la vittoria. Stuyven affronta l'ultima asperità di giornata, la Cote de la Glacerie di terza categoria ma con punte anche al 14% di pendenza, con 1' di vantaggio sul gruppo dei migliori con la maglia gialla Cavendish che perde definitivamente terreno. Lo sforzo di Kreuziger, compagno di Sagan e Contador alla Tinkoff, permette al plotone dei migliori di riportarsi su Stuyven e così si arriva in volata.

Lo slovacco campione del Mondo in carica si impone su Alaphilippe e Valverde, trionfando tre anni dopo l'ultimo successo alla Grande Boucle, grazie ad uno straordinario sprint. A ruota gli altri big (Aru, Froome e Quintana). Nibali chiude a 11 secondi mentre Contador, staccatosi sull'ultima salita, arriva a +48". Grande sfortuna, infine, per il leader della Bmc Richie Porte che fora ai meno 5 e perde 1'45". In classifica generale Sagan comanda con 8" di vantaggio su Alaphilippe e 10" su Valverde. Froome, Aru e Quintana a 14", Contador a 1'02".

SAGAN: "NON SAPEVO DI AVER VINTO"

Prima volta in giallo per Peter Sagan, che a fine gara ha spiazzato tutti i giornalisti: "Quando ho tagliato il traguardo non sapevo di aver vinto. Pensavo fossero già arrivati due corridori che erano in fuga: sono sorpreso". Lo slovacco ha ringraziato i propri compagni di squadra: "Hanno fatto un lavoro straordinario, soprattutto Kreuziger. Anche se adesso indosso già una bella maglia (quella iridata di campione del mondo in carica, ndr), mettere per la prima volta quella gialla è qualcosa di straordinario".

2ª TAPPA - L'ORDINE D'ARRIVO

1. Peter SAGAN 4h 20' 51"
2. Julian ALAPHILIPPE st
3. Alejandro VALVERDE st
4. Daniel MARTIN st
5. Michael MATTHEWS st
6. Wilco KELDERMAN st
7. Tony GALLOPIN st
8. Greg VAN AVERMAET st
9. Bauke MOLLEMA st
10. Christopher FROOME st

LA CLASSIFICA GENERALE

1. Peter SAGAN 08h 34'42"    
2. Julian ALAPHILIPPE + 00'08"
3. Alejandro VALVERDE + 00'10"
4. Warren BARGUIL + 00'14"
5. Chris FROOME + 00'14"
6. Greg VAN AVERMAET + 00'14"
7. Nairo QUINTANA + 00'14"
8. Roman KREUZIGER + 00'14"
9. Simon GERRANS + 00'14"
10. Daniel MARTIN + 00'14"
11. Fabio ARU + 00'14"
...
28. Vincenzo NIBALI + 00'25"
62. Alberto CONTADOR + 01'02"
81. Richie PORTE + 01'59"

TAGS:
Tour de france
Tour 2016
2ª tappa