Giro 2016, 15a tappa: Kruijswijk sempre più rosa, disastro Nibali

Foliforov vince la cronoscalata con lo stesso tempo dell'olandese. Guasto alla bici per lo Squalo che perde 2'10"

Giro 2016, 15a tappa: Kruijswijk sempre più rosa, disastro Nibali

Steven Kruijswijk mette una seria ipoteca sulla vittoria finale al Giro chiudendo al 2.o posto la cronoscalata di 10,8 chilometri da Castelrotto all'Alpe di Siusi, 15esima tappa. La vittoria va al russo Alexander Foliforov che chiude con pochi millesimi di vantaggio sull'olandese. Terzo Alejandro Valverde a +0'23". Crolla Vincenzo Nibali, costretto a cambiare bici per un guasto tecnico: lo Squalo accusa un ritardo di 2'10", in generale è a +2'51".

Un incontenibile Kruijswijk viene battuto solo per una manciata di centesimi dall'ottimo Alexander Foliforov della Gazprom ma l'olandese può festeggiare per aver incrementato il suo vantaggio in classifica generale sui diretti avversari. Il corridore della Lotto-Jumbo domina ora la graduatoria della maglia rosa con 2'12" su Esteban Chaves (sesto oggi) e di 2'51" su Vincenzo Nibali che rischia di aver compromesso il suo Giro per un problema meccanico alla bici. Al siciliano, già in difficoltà e in ritardo, salta la catena a pochi chilometri dal traguardo. Inutile l'intervento del meccanico, Nibali è stato costretto a scendere dalla bici e a ripartire con un'altra.

Ma lo Squalo dello stretto era già in difficoltà e stava accusando un forte ritardo non solo dalla maglia rosa, ma anche da Alejandro Valverde. Lo spagnolo ha chiuso al quarto posto la cronoscalata a 23" dai primi e ora nella classifica generale è quarto a 3'29" da
Kruijswijk.  Migliore degli italiani Scarponi, con il quinto crono. Nibali paga dazio anche a Chaves, ora secondo in generale a 2'12 dall'olandese, che ha messo davvero le mani su questo giro.

Lunedì giorno di riposo, la corsa riprenderà martedì con la 16a tappa di 132 chilometri da Bressanone a Andalo con 2 GPM di seconda categoria. Sarà la settimana che condurrà a Torino e Nibali, per arrivarci in maglia rosa, dovrà compiere un vero e proprio miracolo.

L'ORDINE D'ARRIVO

15ª tappa - Castelrotto-Alpe di Siusi, (10,8 km, cronometro)
1. Foliforov (Gazprom) 28'39"
2.Kruijswijk (LottoNL) ST
3. Valverde (Movistar) +23"
4. Firsanov (Gazprom) +30"
5. Scarponi (Astana) +36"
6. Chaves (Orica) +40"
7. Zakarin (Katusha) +47"
8. Dombrowski (Cannondale) +52"
9. Jungels (Etixx-Quick Step) +1'04"
10. Majka (Tinkoff) +1'09"

LA CLASSIFICA GENERALE

1. Kruijswijk (LottoNL)
2. Chaves (Orica) +2'12"
3. Nibali (Astana) +2'51"
4. Valverde (Movistar) +3'29"
5. Majka (Tinkoff) +4'38"
6. Zakarin (Katusha) +4'40"
7. Amador (Movistar) +5'27"
8. Jungels (Etixx) +7'14"
9. Siutsou (Dimension Data) +7'37"
10. Fuglsang (Astana) +7'55"

TAGS:
Giro d'italia
Vincenzo nibali
Valverde