Ciclismo: Jan Ullrich arrestato a Maiorca

Violazione di domicilio, il tedesco si è intrufolato nella villa del vicino di nascosto

  • A
  • A
  • A

Jan Ullrich ha passato la notte in una stazione di polizia dopo essersi introdotto di nascosto nella villa del vicino di casa a Maiorca. Violazione di domicilio l'accusa, tanto basta per far scattare l'arresto dopo che l'ex ciclista tedesco avrebbe scavalcato la recinzione di confine per unirsi alla festa del regista Til Schwieger a cui non era stato invitato. Dopo cinque ore è stato rilasciato: "Non era la vacanza che mi sarei aspettato".

Ad Ullrich era stato proibito nei giorni precedenti di presentarsi nella proprietà del regista visto il suo comportamento definito “strano”, secondo un testimone oculare dell'incidente. Secondo la ricostruzione della Bild Ullrich avrebbe gridato contro gli ospiti e poi aggredito Schweiger.

Non è la prima volta che il vincitore del Tour ‘97 si trova nei guai con la legge. Nel 2014 si schiantò contro un'auto ferendo due persone e venne condannato a 21 mesi di reclusione (con la condizionale) e una multa di 10.000 franchi per guida in stato di ubriachezza.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments