Omicidio Reeva Steenkamp, Pistorius condannato a 6 anni

L'ex atleta paralimpico in appello è stato riconosciuto colpevole di omicidio volontario. L'accusa aveva chiesto 15 anni di reclusione

Omicidio Reeva Steenkamp, Pistorius condannato a 6 anni

Oscar Pistorius, riconosciuto colpevole di omicidio volontario, dovrà scontare una pena di sei anni di carcere per l'uccisione della fidanzata Reeva Steenkamp, avvenuto il 14 febbraio del 2013. Il verdetto è stato letto dalla giudice Thokozile Masipa dell'Alta corte di Pretoria. La giudice ha definito Pistorius "un eroe caduto che ha perso la sua carriera". L'ex atleta paraolimpico in primo grado era stato condannato a cinque anni per omicidio colposo.

Subito dopo la lettura della sentenza, Oscar Pistorius ha abbracciato in lacrime la sorella ed è stato portato nelle celle del tribunale. Per l'ex atleta la procura aveva chiesto una pena di 15 anni di detenzione, mentre la difesa aveva domandato che la condanna fosse convertita in lavori socialmente utili. "Ritengo ci siano convincenti ed eccezionali circostanze per discostarsi dalla prevista sentenza di 15 anni di carcere", ha dichiarato la giudice dell'Alta corte di Pretoria, Thokozile Masipa, leggendo la sentenza. "Sono del parere che le attenuanti hanno un maggior peso rispetto ai fattori aggravanti", ha proseguito.

TAGS:
Atletica
Pistorius
Condanna