Atletica, l'azzurro Eyob Faniel vince la Maratona di Venezia

E' il primo italiano a vincere in Piazza San Marco 22 anni dopo il trionfo di Danilo Goffi nel 1995. In sei sbagliano strada

Atletica, l'azzurro Eyob Faniel vince la Maratona di Venezia

L'azzurro Eyob Faniel ha vinto la 32esima edizione della Maratona di Venezia con il tempo totale di 2 ore, 12 minuti e 16 secondi. L'atleta di origini eritree del Venicemarathon Club, 25 anni da compiere, ha preceduto l'eritreo Mohammed Mussa (2h15'14") e il marocchino Tarik Bamaarouf (2h16'40"). Decisivo l'errore commesso dal gruppo dei corridori di testa intorno al 30esimo km che hanno sbagliato strada perdendo circa due minuti. Faniel, che ha abbassato il suo primato personale, e' il primo italiano a vincere in Piazza San Marco 22 anni dopo il trionfo di Danilo Goffi nel 1995. Un grande successo di pubblico per la maratona di Venezia, con ben 13 mila persone al via.

Clamoroso errore di percorso stamane alla Venicemarathon per il gruppo di sei atleti africani che stava guidando la corsa. Poco prima di entrare a Mestre, a un ora e 15' di gara, hanno sbagliato tracciato, e sono stati costretto a tornare sui propri passi. I sei atleti hanno dovuto ripercorre al contrario diverse centinaia di metri, mentre salivano erroneamente verso il cavalcavia di Mestre, 'inseguiti' dalle moto dell'organizzazione. L'errore e' stato dovuto al fatto che i sei battistrada hanno infilto una pista ciclabile, anziche' proseguire lungo il tracciato segnato. Sono stati nel frattempo sopravanzati dai primi inseguitori, perdendo un paio di minuti. Arriveranno al traguardo correndo cosi' ben oltre i canonici 42,195 km.

TAGS:
Maratona
Venezia
Faniel
Atletica

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X