Atletica: Antonietta di Martino si ritira

La 37enne campana annuncia l'addio alle gare alla presentazione del Golden Gala: "C'è un tempo per ogni cosa". Alessia Trost la sua erede

Antonietta Di Martino (IPP)

Antonietta Di Martino ha scelto il giorno della presentazione del Golden Gala di atletica di Roma, in programma giovedì 4 giugno, per annunciare il suo ritiro dalle gare. La 37enne campana, campionessa di salto in alto, ha dichiarato: "Sono qui per dare l'addio alle gare. Ho cercato di recuperare e tornare l'atleta che ero prima. Ho capito che avrei avuto bisogno di tanto altro tempo. C’è un tempo per ogni cosa".

Antonietta Di Martino, nata l'1 giugno 1978 a Cava de' Tirreni, ha gareggiato per le Fiamme Gialle, detiene il primato italiano nel salto in alto sia all'aperto a 2,03 metri, sia indoor, a 2,04. Nel suo palmarès ci sono due ori, uno ai Giochi del Mediterraneo 2009 e uno agli Europei indoor 2011, tre argenti - Europei indoor 2007, Mondiali indoor 2012 e ai Mondiali 2003 -, e un bronzo ai Mondiali di Daegu nel 2011. Il suo miglior risultato è stato proprio ai Mondiali di Osaka nel 2003 quando vinse l'argento col record italiano di 2,03, medaglia ex aequo con la russa Anna Chicherova alle spalle della croata Blanka Vlasic, oro. La Di Martino nella sua carriera ha vissuto diversi momenti difficili a causa degli infortuni: dopo i problemi del periodo 2003-2005, è di fatto dal 2012 che non gareggia più e ora ha deciso di ritirarsi. L'atletica italiana ha già però l'erede della Di Martino, ovvero Alessia Trost, 22enne friulana alla quale Antonietta ha detto, proprio in occasione del suo addio: "Devi avere pazienza e crederci sempre".

TAGS:
Atletica
Di Martino
Salto in alto

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X