Aru: "Contento del mio Tour. Voglio tornare prestissimo"

Il campione sardo: "Chiudo al quinto posto, con tanta esperienza in più. E la voglia di fare meglio. Subito"

Aru: "Contento del mio Tour. Voglio tornare prestissimo"

Una tappa vinta, due giorni in maglia gialla, quinto posto finale. Quella crisi causa bronchite. Fabio Aru dev'essere contento di questo suo Tour? Peraltro corso, sofferto e concluso senza il supporto di una squadra, o meglio: di una squadra all'altezza del compito di una corsa così grande e difficile? Noi diciamo di sì, dev'essere fiero della sua corsa, preparandosi all'assalto futuro.

E sentiamo le parole del campione sardo, poco dopo la chiusura della cronometro. "Sono soddisfatto del mio Tour e voglio tornare qui prestissimo per fare ancora meglio di questo quinto posto, dei due giorni in maglia gialla e della tappa vinta. Un anno fa ero andato benino, stavolta è andata meglio, ho imparato tante cose, come si prepara il Tour e come si corre".
Rammarico? "Ho avuto problemini di salute nell'ultima settimana, ho pagato, ma non troppo. Un minuto, due minuti. Ho fatto fatica, ma è andata bene lo stesso, ho dato tutto quello che avevo e guardo avanti. Con tanta esperienza in più".
La squadra Astana. E' mancata. "Abbiamo avuto assenze importanti. Le cadute qui al Tour, infortuni anche al Giro. Ma tutto quelli che erano qui, hanno dato e fatto il massimo, mi hanno aiutato fino a dove hanno potuto. E li ringrazio per quello che hanno fatto".
Si è parlato di dissensi, all'interno. "No, no, queste polemiche non hanno senso, non devono proprio esistere".
Il bilancio finale: "Ho lottato ogni giorno, ho corso assieme ai migliori e anche davanti a loro. Ho chiuso al quinto posto e sono soddisfatto di com'è andata".

TAGS:
Altrisport
Ciclismo
Aru

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X