Tennis: nuova era Coppa Davis, rivoluzione dopo 118 anni

Finale in campo neutro e a 18 squadre, tutte le modifiche della riforma

Tennis: nuova era Coppa Davis, rivoluzione dopo 118 anni

Giornata storica per il tennis ad Orlando, dopo 118 anni cambia il formato della Coppa Davis. La riforma della competizione, la più antica e prestigiosa a squadre, voluta dal presidente dell'ITF David Haggerty è stata approvata al meeting in USA sul filo di lana con il 71% dei sì sui due terzi dei voti necessari (67%). Tra le modifiche più importanti il coinvolgimento di 18 squadre in finale e la disputa della stessa in campo neutro in Europa.

A dare parere positivo alla riforma sono state Francia, USA, i paesi africani e dell'America Centrale e i Caraibi oltre che Argentina, Brasile, Canada, Paesi Bassi e Belgio. Muro di Gran Bretagna, Germania e Australia, ma a nulla è servito il loro "no".

TUTTE LE NOVITA'

Tra le modifiche del formato, oltre quanto citato precedentemente, l'istituzione delle qualificazioni a 24 squadre a febbraio con tie in casa e trasferta (le vincenti accederanno in finale, le perdenti nei gruppi zonali) e la retrocessione ai gruppi zonali delle 17esime e 18esime qualificate in finale. Chi si qualificherà, invece, tra la quinta e la 16esima posizione tornerà alle qualificazioni. I tie disputati in finale consisteranno di due singolari e un doppio, giocati in giornata, mentre i tie disputati nei gruppi zonali 1 e 2 saranno 4 singolari e un doppio, giocati in due giorni differenti. Infine, i match di singolare e doppio a tutti i livelli saranno al meglio dei tre set, con tie-break al set finale.

ITALIA TESTA DI SERIE

TAGS:
Coppa davis
Tennis

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X