HomeHome
Menu

C'è solo la Juve per Cristiano Ronaldo: no al Portogallo

Rinuncia alla convocazione, resta a Torino ad allenarsi. Sorride Mancini. La squalifica Fifa non c'entra

C'è solo la Juve per Cristiano Ronaldo: no al Portogallo

Cristiano Ronaldo ha in testa solo la Juventus. Il fuoriclasse bianconero, infatti, ha deciso di rinunciare alla convocazione del suo Portogallo per restare a Torino ad allenarsi. CR7 vuole approfittare della sosta per completare il suo inserimento nel mondo bianconero e arrivare al top della forma in vista della Champions League. Una sua decisione molto gradita anche da Allegri e tutta la dirigenza, un segnale importante.

Sorride anche l'Italia e Mancini perché Ronaldo salterà, oltre all'amichevole contro la Croazia del 7 settembre, la gara d'esordio di Nations League in programma il 10 settembre a Lisbona proprio contro gli Azzurri. Un problema in meno per Chiellini e Bonucci che già lo affrontano tutti i giorni in allenamento.

LA SQUALIFICA NON C'ENTRA

La decisione di Ronaldo ha fatto anche riemergere un episodio del Mondiale: nell'ultima gara del Portogallo, Ronaldo era stato ammonito, secondo giallo rimediato da CR7 in Russia e squalifica automatica di una giornata, non scontata al Mondiale visto che la Nazionale era stata eliminata. Dunque da scontare dove e quando? Stando alle regole, lo stop di un turno Ronaldo lo sconterà alla prossima gara mondiale, nel 2020. E' una squalifica Fifa non Uefa. C'è un solo caso che impone di scontare subito la squalifica a prescindere dall'ambito Uefa o Fifa: quando si viene espulsi per condotta violenta.

TAGS:
Juventus
Cristiano Ronaldo
Portogallo
Nations League

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X