MotoGP, Dovizioso-Ducati davanti a tutti nelle libere 1 del Mugello

Il forlivese precede Lorenzo e Iannone, Rossi è sesto alle spalle anche di Marquez

di ALBERTO GASPARRI

Subito una Ducati davanti a tutti nella prima sessione di prove libere della MotoGP al Mugello. E' quella di Andrea Dovizioso, che è stato il più veloce con il tempo di 1'47"893. L'ottimo inizio della Rossa è confermato dal 3° posto di Iannone, preceduto solo da Lorenzo (Yamaha), secondo a 91 millesimi. Rossi (Yamaha), è 6°, preceduto da Marquez (Honda) ed Hernandez (Ducati). Solo 11° Pedrosa, appena davanti alla wild card Pirro e Petrucci.

La Ducati ha confermato il suo ottimo inizio di stagione e sulla pista di casa, dove prima di Le Mans ha svolto una sessione di test privati, ha messo le ali. Tre Desmosedici nelle prime cinque posizioni confermato che i "Fantastici 4" dovranno fare i conti per la vittoria anche con Dovizioso e Iannone. Il primo ha dato la sua zampata prima delle concitate fasi finali, il secondo si è inserito al vertice con un ultimo giro molto veloce, dimenticandosi dell'infortunio patito proprio sul tracciato toscano due settimane fa. Certo, il vantaggio per ora è minimo, e il grande favorito per il successo sembra restare Jorge Lorenzo, in palla come non mai dopo i due successi a Jerez e in Francia. Anche Marc Marquez e Valentino Rossi, comunque, sono partiti bene, mentre è apparso più in difficoltà Dani Pedrosa, ancor alla ricerca della forma migliore dopo l'operazione all'avambraccio. Nella "Top 10" anche Redding, Smith, Pol Espargaro e Crutchlow. Fatica la Suzuki, che ha Vinales 15° e l'infortunato Aleix Espargaro 17°. Ci si aspetta un passo avanti dall'Aprilia, ma per ora il migliore è Alvaro Bautista, solo 22° a 2" da Dovizioso.

TAGS:
MotoGP
Mugello
Rossi
Dovizioso
Ducati
Lorenzo
Marquez
Honda
Pedrosa
Iannone
Yamaha

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X