Lazio-Milinkovic Savic, aria di rinnovo: accordo a un passo

Per il serbo, che ha scelto di restare a Roma, non verrà fissata alcuna clausola di rescissione

Lazio-Milinkovic Savic, aria di rinnovo: accordo a un passo

Dopo l'estate rovente, Milinkovic-Savic e la Lazio sono vicini a rinnovare il contratto. Secondo quanto riferisce il Corriere dello Sport, per chiudere la trattativa mancherebbero soltanto gli ultimi dettagli e la fumata bianca dovrebbe arrivare a giorni. A breve, dunque, "Sms" firmerà con i biancocelesti fino al 2023, prolungando di un anno. Guadagnerà 3 milioni di euro più bonus e nel contratto non sarà inserita alcuna clausola di rescissione.

A Lotito, dunque, è riuscito il doppio colpo con Milinkovic-Savic. Il "Sergente" ha deciso infatti di rimanere a Roma, allungando l'intesa fino al 2023, senza avanzare però pretese sull'inserimento di una clausola per liberarsi, né sopra né sotto i cento milioni. O almeno, se l'ha fatto, gli è stato risposto picche. Un dettaglio cruciale in chiave mercato. Se qualcuno dovesse farsi avanti per il serbo, infatti, il presidente della Lazio potrà trattare senza limiti, potendo decidere il prezzo. In cambio, del resto, Lotito ha garantito a Sms un ingaggio importante per le casse biancocelesti. Tutto anche per la gioia di Inzaghi, che potrà continuare a contare su Milinkovic per insidiare le big in campionato e in Europa.

TAGS:
Mercato
Lazio
Milinkovic savic
Rinnovo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X