F1 Azerbaigian, Vettel centra la terza pole position consecutiva

La Ferrari scatterà davanti alla Mercedes di Hamilton, solo 6° Raikkonen

di DANIELE PEZZINI

Sebastian Vettel domina le qualifiche del GP d'Azerbaigian e centra la terza pole position consecutiva nel mondiale di F1. Il tedesco della Ferrari chiude la sessione con un grande 1'41''498, regolando la Mercedes del rivale Lewis Hamilton (+ 0''179) che partirà con lui in prima fila. In seconda scatteranno l'altra Freccia d'Argendo di Bottas e la Red Bull di Ricciardo, dalla terza invece Max Verstappen e Kimi Raikkonen.

Era dal 2007 che una Ferrari non conquistava tre pole position consecutive (ci riuscì Felipe Massa), segno che il gap con Mercedes in qualifica sembra finalmente colmato. Seb scatterà dalla posizione migliore per provare a riscattare l'8° posto della Cina, ma al suo fianco questa volta non ci sarà il compagno di team Raikkonen (autore di qualche errore di troppo tanto in Q2 quanto in Q3), bensì il grande rivale Lewis Hamilton. Ancora una volta ruota a ruota, con il britannico sempre a caccia del primo successo stagionale, ma mai apparso in grado di pareggiare le prestazioni super delle Rosse sul giro secco, specialmente con le gomme ultrasoft.

Alle loro spalle partiranno Valtteri Bottas e Daniel Ricciardo, bravo a strappare la seconda fila al compagno di team Verstappen all'ultimo assalto del Q3 (nonostante un enorme rischio corso con un "bacio" al muro in avvio di turno). L'olandese affiancherà dunque Kimi Raikkonen, che aveva probabilmente il passo buono per stare ancora una volta vicino all'altra Ferrari in prima fila, ma ha fatto fatica a completare un giro senza sbavature.

Kimi, a differenza degli altri big che monteranno la supersoft al via, partirà con la ultra. Il finlandese è stato infatti vittima di un fuoripista in Q2 prima di far registrare un tempo buono e ha dovuto lanciarsi all'ultimo respiro utilizzando la mescola più morbida per evitare il taglio. La Rossa numero 7 dovrà pensare a una strategia diversa rispetto a quella degli altri top driver per la gara.

A completare la top 10 le due Force India di Ocon e Perez (quarta fila per loro) e le due Renault di Hulkenberg e Sainz, con il tedesco che dovrà però scontare una penalità di cinque posizioni in griglia di partenza.

Bella qualifica per la Sauber-Alfa di Leclerc, che ottiene il suo miglior risultato stagionale qualificandosi con il 14° tempo. Clamoroso pasticcio invece in casa Toro Rosso: sul finale del Q1 Gasly finisce lungo dopo aver sfiorato la vettura compagno di team Hartley che procedeva lentamente in mezzo alla pista per una foratura. Disastro evitato per un soffio, ma entrambi eliminati al primo taglio, partirannno a fondo griglia.

TAGS:
Formula 1
Azerbaigian
Baku
Qualifiche

Argomenti Correlati

CLICCATE E VOTATE

F1, terza pole di fila per Vettel: il gap con Mercedes in qualifica è colmato?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X