Serie B: il Palermo vince e va da solo in vetta, Pro Vercelli ok nello scontro salvezza

Chochev e Gnahore mandano al tappeto il Brescia. Colpo Empoli a Bari, tris del Parma sul Novara

Serie B: il Palermo vince e va da solo in vetta, Pro Vercelli ok nello scontro salvezza

Nella 23ª giornata di campionato in Serie B il Palermo supera il Brescia 2-0 con i gol di Chochev (3’) e Gnahore (93’) conquistando momentaneamente il primo posto in solitaria. Tra Parma e Novara termina 3-0: Lucarelli apre le marcature (42’), Calaiò conquista e realizza un calcio di rigore (46’), la chiude Scavone (78’). Alla Pro Vercelli lo scontro salvezza con l’Ascoli per 2-0 grazie a Castiglia (26’) e Bifulco (93’).

PALERMO-BRESCIA 2-0
La squadra di Bruno Tedino non delude le aspettative dei suoi tifosi e al 4’ è già in vantaggio. Prima azione rosanero: Chochev prova a metterla in rete di testa su sviluppi di calcio d’angolo, Minelli respinge ma la traiettoria trova la testa del bulgaro che centra la rete. Nel secondo tempo è nei minuti finali che il Palermo trova la seconda rete della gara: Gnahore calcia di destro e segna al 93’. Il Palermo conquista momentaneamente il primo posto in classifica da solo.

AVELLINO-CREMONESE 0-0
Subito problemi per la squadra di Novellino che al 19’ è costretto ad un cambio forzato: problemi al polpaccio per Castaldo che non riesce a proseguire. Dentro Asencio al suo posto. La Cremonese prova a spingere e l’occasione arriva con Cinaglia, la difesa devia e Radu mette in corner. D’Angelo ci prova di testa ma Ujkani chiude lo specchio. Il secondo tempo non riserva colpi di scena, termina a reti inviolate la gara.

BARI-EMPOLI 0-4
Al San Nicola di Bari varia subito il risultato tra le due squadre. Donnarumma trova la rete all’8’, servito da Pasqual, calcia di destro e supera Micai realizzando il gol del vantaggio. La squadra di Andreazzoli sembra più in partita e al 29’ trova anche il raddoppio: Caputo trova la palla perfetta e segna il secondo gol del match. Nella ripresa si conferma l’Empoli, arriva anche il terzo gol al 64’, stupenda punizione di Zajc, cerca la porta e la trova: 3-0 per la squadra di Andreazzoli. È ancora Empoli a dire la sua, al 78’ Caputo entra in area, supera Micai e segna il quarto gol per i suoi.

CARPI-SPEZIA 2-1
La prima occasione è dello Spezia con un tiro-cross di De Col, Colombi devia in angolo. Il Carpi risponde con Mbakogu, prova la conclusione ma la palla si perde sul fondo. Il primo tempo termina a reti inviolate. Mbakogu trova la rete del vantaggio al 69’. Risponde lo Spezia con Terzi che, da ottima posizione al 72’ segna il gol del pareggio. Non molla il Carpi che con Melchiorri va ancora in vantaggio al 78’.

ENTELLA-FOGGIA 1-2
La prima occasione del match arriva dai pugliesi, Mazzeo calcia di forza dalla distanza, interviene Iacobucci e respinge in angolo. L’Entella risponde con Gatto ma la traiettoria del pallone termina fuori. Sono gli uomini di Stroppa ad avere la meglio e al 32’ arriva il gol del vantaggio: Kragl arriva sulla trequarti, supera Iacobucci e insacca. Torna al gol Fabeo Mazzeo, al 58’ anticipa tutti e mette in rete il secondo gol per il Foggia. Prova ad accorciare l’Entella con La Mantia all’86’, ma il Foggia tiene testa e conquista la vittoria.

PARMA-NOVARA 3-0
Subito incisivo il Parma che vuole scacciare il momento negativo delle ultime gare. Il Novara tiene le distanze e risponde alle incursioni degli avversari. Al 42’ sono i padroni di casa a trovare il vantaggio con Lucarelli. Si accendono gli animi, nervosismo in campo. Ad appena un minuto dalla mischia Mantovani strattona in area Calaiò: rosso diretto per lui e calcio di rigore per il Parma. Dal dischetto va lo stesso attaccante che non sbaglia: 2-0 per il Parma al 46’. Chiude i giochi Scavone al 78’ su colpo di testa.

PRO VERCELLI-ASCOLI 2-0
Sfida importantissima tra le due squadre che occupano le ultime posizioni in classifica. Castiglia trova subito la giocata, prova la conclusione la palla però termina fuori. Al 27’ ci pensa la Pro Vercelli a sbloccare il risultato in contropiede. Morra prova la conclusione, rimpallo che arriva a Castiglia, quest’ultimo non sbaglia e segna il gol del vantaggio. Il secondo gol arriva nei minuti finali, al 93’ dai piedi di Bifulco. La squadra di casa vince lo scontro salvezza.

VENEZIA-CESENA 1-0
La squadra di Inzaghi vuole la vittoria in casa per dare una scossa ai suoi. La prima occasione per i padroni di casa arriva al 18’ con Stulac su punizione, Filignati scaccia il pericolo. Il primo tempo scorre senza colpi di scena. Si riparte dalla squadra di Pippo Inzaghi che al 70’ trova la rete del vantaggio, Litteri serve in area Geijo, quest’ultimo supera il portiere e segna il gol del vantaggio. Termina con la vittoria del Venezia.

TAGS:
Serie B
23.esima giornata

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X