Semifinale playoff serie B. Botta e risposta nella ripresa, Venezia-Palermo finisce pari

Termina 1-1 la gara d'andata al Penzo: vantaggio degli ospiti nella ripresa con La Gumina (53'), risponde Marsura al 57'. Domenica il match di ritorno in Sicilia

Semifinale playoff serie B. Botta e risposta nella ripresa, Venezia-Palermo finisce pari

Venezia e Palermo non riescono a superarsi nella prima semifinale playoff di serie B: al Penzo finisce in parità (1-1), dopo le reti di La Gumina (53') e Marsura (57'). Nel finale gli uomini di Stellone sprecano una grossa occasione con Coronado, bloccato da Audero in disperata uscita. Domenica la gara di ritorno al Renzo Barbera di Palermo per decidere la prima finalista.

VENEZIA-PALERMO 1-1
Prima partecipazione ai playoff di serie B per entrambe le formazioni: nel Venezia Garofalo (diffidato) non gioca nel 3-5-2 di Inzaghi. A centrocampo le novità sono Pinato e Del Grosso. In avanti, Marsura viene preferito a Geijo nella coppia con Litteri. Molte assenze per Stellone, tra cui Nestorovski: in avanti Trajkovski alle spalle di Moreo e La Gumina. Ritmi alti in avvio: prima un diagonale di Del Grosso al 3' chiama Pomini all'intervento, poi è Audero a bloccare (5') una conclusione non irresistibile di Moreo. Al 9' bella girata di testa di Litteri, a lato di poco. Al 18' ci vuole un grande intervento di Audero per negare il gol a Trajkovski, autore di una gran punizione. Il Palermo controlla il gioco, anche in virtù della possibilità di disputare il ritorno in casa con una classifica migliore, il Venezia cerca strappi improvvisi e si affida alla classe di Stulac a centrocampo per stroncare il palleggio dei siciliani.

La ripresa si apre con un insidioso tiro di Murawski, respinto da Audero con qualche difficoltà. Ma al 53' arriva il vantaggio del Palermo: fuga sulla sinistra di Jajalo, che si allarga mettendo in mezzo all'indietro per l'accorrente La Gumina, che da pochi metri non può fallire. E dopo due minuti un'altra ripartenza rosanero porta Trajkovski al tiro che termina di poco a lato. Ma il Venezia non ci sta e reagisce: minuto 57, Marsura calcia “sporco” a chiusura di una bel tocco di Litteri sulla sinistra, e una deviazione mette fuori causa Pomini. È 1-1, tutto di nuovo in gioco. Al 63' lungo spiovente sul secondo palo, Domizzi calcia di sinistro ma Rajkovic salva proprio sulla linea. Gli ingressi di Coronado e Gnahorè danno nuova linfa al Palermo che riprende a macinare calcio, seppur non a ritmi indiavolati. All'84' enorme rischio per i lagunari: un clamoroso buco di Modolo lascia campo aperto a Coronado, che si invola tutto solo ma si fa iptonizzare da Audero in disperata uscita. È l'ultimo brivido, appuntamento a domenica al Renzo Barbera di Palermo per decidere la prima finalista. I lagunari sono condannati a vincere, visto il peggior piazzamento in classifica, per volare in finale. Ai rosanero basterà non perdere per continuare a sognare la Serie A.

TAGS:
Venezia
Palermo
Serie B
Playoff

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X