TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Serie A, l'Udinese travolge il Palermo: 4-1

Dopo la rete di Sallai, si scatenano i friulani con Thereau, Zapata, De Paul e Jankto

di PEPE FERRARIO

Il Palermo si illude ma poi crolla alla Dacia Arena. Ai siciliani serviva un successo per sperare nella salvezza, avvicinando al quart'ultimo posto l'Empoli, ma contro l'Udinese è arrivata una sconfitta molto pesante. Dopo essere passati in vantaggio con Sallai a inizio primo tempo, i rosanero sono stati prima ripresi da Thereau e poi sono crollati nella ripresa sotto i colpi di Zapata, De Paul e Jankto per il 4-1 finale. Espulso Diamanti.

LA PARTITA

Sette punti di distanza dalla linea di galleggiamento al fischio d'inizio non sono una montagna insormontabile. Perché sette punti, a dieci partite dai titoli di coda, non sono una porta chiusa sulle speranze di salvezza: il ko dell'Empoli, un altro, lascia infatti molti spiragli. L'obiettivo, difficile quanto si vuole, resta insomma possibile. A patto di iniziare finalmente a limare quella distanza. A patto di riprendere dunque a fare punti.

E il Palermo che scende in campo alla Dacia Arena dà dimostrazione, almeno inizialmente, di esserne perfettamente consapevole: una manciata di minuti e subito Nestorovski sfiora il vantaggio, un'altra decina e Sallai lo trova. Bel gol, pesante. Importante anche per il morale. Certo, l'Udinese è più squadra ma le motivazioni non sono, e non possono essere, le medesime: eppure Posavec ha da lavorare non poco con Samir prima e, per due volte poi, con Zapata.

Interventi che tengono avanti il Palermo e che spengono gli ardori dei padroni di casa. Ma, non appena i siciliani sembrano in controllo, ecco che arriva il colpo vincente di Thereau: dal limite il destro è forte e preciso e al tramonto del primo tempo per Diamanti e compagni è tutto ancora da rifare.

Ma il colpo, evidentemente, è di quelli che non mandano ko. Nella ripresa il Palermo si spegne e torna così a perdersi nelle sue paure e nei suoi errori, macroscopici in fase difensiva. E il discorso è chiuso già ben prima dell'espulsione di Diamanti che alla mezz'ora lascia la squadra in dieci: l'Udinese affonda comodamente nella morbida retroguardia siciliana e Zapata, De Paul e Jankto mettono le firme sul poker friulano. Meritato e ineccepibile. Letale o quasi per le speranze rosanero: il tempo per recuperare, in realtà, c'è ancora, convinzioni e capacità sembrano però mancare.

IL TABELLINO

UDINESE-PALERMO 4-1
Udinese: Scuffet 6; Widmer 6, Danilo 6.5, Angella 6.5, Samir 6.5 (28' st Heurtaux 6); Badu 6.5, Hallfredsson 6, Jankto 7 (39' st Kums sv); De Paul 7.5, Zapata 7, Thereau 6.5 (13' st Perica 6.5). A disp.: Perisan, Borsellini, Matos, G. Silva, Heurtaux, L. Evangelista, Ewandro, Balic. All.: Delneri 7
Palermo: Posavec 5.5; Cionek 5 (19' st Balogh 5.5), Gonzalez 5, Goldaniga 5; Morganella 5, Chochev 5, Gazzi 5, Aleesami 5 (19' st Pezzella 5.5); Diamanti 4.5; Nestorovski 5 (36' st Jajalo 5.5), Sallai 6. A disp.: Fulignati, Vitiello, Rispoli, Trajkovski, Embalo, Sunjic, Ruggiero, Lo Faso. All.: Lopez 5
Arbitro: Maresca
Reti: 12' Sallai (P), 42' Thereau (U), 15' st Zapata (U), 23' st De Paul (U), 35' st Jankto (U)
Ammoniti: Thereau (U), Gazzi (P), Hallfredsson (U), Danilo (U), Morganella (P)
Espulsi: al 29' st Diamanti (P) per gioco violento
Note: -

LE PAGELLE

De Paul 7.5: assist, gol, pressing e chiusure. Cosa chiedergli di più?
Zapata 7: sono otto centri in campionato. Devastante sul piano fisico, finalmente trova la porta con puntualità.
Thereau 6.5: la sua rete cambia il corso della partita. Unico limite? Va a corrente alternata. Ma quando si accende sono guai per gli avversari.
Jankto 7: tanta corsa, molta sostanza e come premio il gol.
Diamanti 4.5: nella serata no dei rosanero, la sua espulsione spicca in negativo.

TAGS:
Udinese
Palermo
Delneri
Lopez

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X