SportMediaset

Napoli, De Laurentiis: "Napoli vivo, vegeto e cazzutissimo: basta piangerci addosso"

"Questo gruppo dev'essere cosciente della sua capacità di far spettacolo"

Napoli, De Laurentiis: "Napoli vivo, vegeto e cazzutissimo: basta piangerci addosso"

"Il Napoli dev' ssere cosciente della sua capacità di far spettacolo, è una squadra che ha cazzimma". Alla vigilia della sfida di Europa League contro il Villarreal e a pochi giorni dal ko con la Juve, Aurelio De Laurentiis parla a radio Kissi Kiss Napoli e sprona i suoi ragazzi: "Il progetto è valido, crediamoci: siamo vivi, vegeri e cazzutissimi. Per cui non dobbiamo piangerci addosso". Il sorpasso bianconero, dunque, non preoccupa: la strada è quella segnata, lo scudetto l'obiettivo.

"Bisogna fare un gioco divertente e risolutivo" ha continuato il presidente. "Allo Juventus Stadium abbiamo fatto un gran passo avanti, perchè è vero che abbiamo perso, ma non per capacità della Juve, ma per nostre incapacità. Da un errore di un nostro terzetto è successo questo 'autogoal'. Bisogna essere coscienti e non bisogna mai piangersi addosso, questo è un nostro difetto che appartiene ai sudisti, come se ci fosse sempre un morto da piangere. Siamo vivi, vegeti e cazzutissimi".

"Siamo passati dalle critiche per la scelta di Sarri al volere sempre di più. Restiamo coi piedi per terra, all'inizio non ci credeva nessuno, adesso ci crediamo tutti. Siamo contenti, gioiamo di avere un signor allenatore che sa sintonizzarsi coi calciatori che lo rispettano ai massimi livelli. Non è facile avere in mano lo spogliatoio e Sarri si è guadagnato il rispetto della squadra".

"La partita col Villarreal non va presa sottogamba, perchè ci sono club che non sono quelli che abbiamo affrontato all'inizio del torneo. Adesso comincia la vera competizione. Ho incontrato già due volte il Villareal, signora squadra, con tanti valori tecnici. C'è Suarez, classe '94, di gran valore".

L'intervista di De Laurentiis a Radio Kiss Kiss Napoli

L'intervista di De Laurentiis a Radio Kiss Kiss Napoli

TAGS:
Napoli
De Laurentiis
Villarreal