SportMediaset

Milan, Mihajlovic: "Era fondamentale centrare la finale, Balotelli ha fatto bene"

Il tecnico rossonero: "Con Menez e Luiz Adriano, Mario sarà fondamentale per il finale di stagione"

Mihajlovic, foto Lapresse

"Era fondamentale centrare la finale, avere l'atteggiamento giusto, vincere in maniera larga e far mettere minuti nelle gambe a chi ha giocato meno". Mihajlovic non può che essere soddisfatto del suo Milan. "Balotelli? Con Menez e Luiz Adriano saranno fondamentali in questo finale di stagione. Ha fatto bene, si è sacrificato, anche se è fuori condizione. Juve o Inter? In finale preferisco la Juve: così l'anno prossimo potremmo giocarci due trofei".

"Abbiamo raggiunto il primo obiettivo stagionale, che era arrivare in finale. Poi proveremo anche a vincerla - ha proseguito Mihajlovic nel dopo partita ai microfoni Rai - Abbiamo gestito la partita, qualche volta siamo stati un po' troppo larghi, dovevemo difendere con più umiltà. Dopo il 3-0 la gara è finita". Sui singoli: "Balotelli e Menez sono due giocatori importanti, non stanno ancora bene. Con Luiz Adriano saranno fondamentali per il rush finale. Balo non ha esultato? Non ricordo abbiamo mai esultato dopo un gol. Adesso Juve o Inter? Non me ne frega niente anche se preferisco la Juve perchè se vincesse lo scudetto ci darebbe la possibilità di giocarci due trofei. Donnarumma agli Europei? Da un girone è titolare nel Milan, è un ragazzo di grande prospettiva. Conte sa chi deve chiamare. Avrà tutta la vita davanti per essere il portiere della Nazionale. E conclude: "Adesso pensiamo gara per gara, ora ci concenteriamo sul campionato. Mai avuto dubbi sul Milan".

TAGS:
Calcio
Coppa italia
Milan
Mihajlovic