Juventus, ecco Caldara: "Imparerò molto con Chiellini e Barzagli"

"Voglio dimostrare di valere questa maglia. Ronaldo? E' immarcabile, per fortuna gioca con noi"

Juventus, ecco Caldara: "Imparerò molto con Chiellini e Barzagli"

In attesa dello sbarco a Torino di Cristiano Ronaldo, la Juventus ha presentato ufficialmente il difensore Mattia Caldara. "E' un momento molto importante per me - ha dichiarato l'ex Atalanta -, so che sono in una grande squadra e dovrò dimostrare di meritarmela. Giocare con Cristiano Ronaldo mi stimolerà molto, sono curioso di vedere come si allena e come si arriva a certi livelli per tanti anni".

Il difensore della nazionale veste di bianconero dopo due anni in prestito a Bergamo: "E' stato un anno difficile l'ultimo perché sapevo già di venire qui, ma ho mantenuto la mia professionalità. Ho dato tutto per l'Atalanta perché sapevo che mi avrebbe preparato per il salto, senza Gasperini non sarei alla Juventus e questo treno passa una volta nella vita. Due anni fa non mi sentivo pronto a fare il salto, per giocare qui serve una certa esperienza e un'attitudine importante al lavoro".

Alla Juventus Caldara avrà Chiellini e Barzagli a fargli da chioccia: "Il mio idolo era Nesta - come conferma la scelta del 13 -, ma ho imparato a stimare anche Chiellini e infatti ho il suo poster in camera mia. Giocare con lui è un orgoglio e già nei primi allenamenti mi sta aiutando tantissimo per parlare di più. Da lui e Barzagli imparerò molto, mi piacerebbe prendere l'attenzione e la marcatura da Giorgio e la lettura in anticipo delle azioni di Andrea".

Gli spazi almeno agli inizi potrebbero essere chiusi, ma la concorrenza può essere uno stimolo: "L'obiettivo è giocare il più possibile - ha ammesso Caldara -, ma sono consapevole che sarà complicato. Giocherò le mie chance e cercherò di dimostrare a tutti di meritare questa maglia e quella della nazionale. Allegri si capisce subito perché ha vinto tanto, sa gestire i campioni, scherzare ed essere severo. Voglio dimostrargli il mio valore".

Sui compagni di squadra: "Mandzukic da prima punta è stato il giocatore che mi ha dato più fastidio in passato e sono rimasto impressionato da Douglas Costa, ha qualcosa in più degli altri. Ronaldo? Per fortuna gioca con me, non saprei come marcarlo". 



TAGS:
Calcio
Juventus
Caldara
Ronaldo
Chiellini
Barzagli

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X