SportMediaset

Juve, Marotta: "Continueremo per molti anni con Allegri"

L'amministratore delegato bianconero: "Dybala? Possiamo respingere tutte le avance e lo abbiamo già fatto"

LaPresse

Gli straordinari risultati raggiunti da Allegri con la Juve hanno catturato l'attenzione di molti club tra cui il Chelsea, che secondo molte indiscrezioni starebbe tentando il tecnico per la prossima stagione. Beppe Marotta, però, assicura: "Credo che i presupposti perché possa andare avanti ci siano tutti - dice a 'La politica nel pallone', su Gr Parlamento -. Sono convinto che continueremo per molti anni con Allegri".

L'amministratore delegato della Juve, dunque, non si preoccupa delle sirene inglesi: "Il fatto di essere accostato a club inglesi depone in favore delle sue qualità, la Juventus rappresenta un punto di arrivo e di partenza ma anche uno dei grandi club mondiali, non è facile trovarne più importanti a meno che non si consideri un ciclo finito, ma non è il caso di Allegri. E' al secondo anno con noi. Credo di interpretare anche quelle che sono le sue volontà, che ha poi esplicitato nelle ultime conferenze stampa".

I bianconeri non hanno alcun timore per quanto riguarda il futuro di Dybala, visto che il club - parola di Marotta - "è in grado di respingere tutte le avance e lo abbiamo già fatto. Sarà ancora più bravo quando avrà acquisito esperienza, ma già adesso è uno dei top player. Non passa minimamente dalla testa della società l'eventualità di doverlo cedere. E ci teniamo ben stretto anche Pogba, è un asset importante di una società che vuole continuare a vincere in Italia e provarci anche in campo internazionale".

CUADRADO E CAVANI

Su Cuadrado "abbiamo colto un'opportunità, lo abbiamo preso con un'acquisizione a titolo temporaneo, avendo un gentlemen agreement con il Chelsea per poterlo acquistare. E' una valutazione che stiamo facendo". Così ha detto Marotta. "Siamo molto contenti del giocatore, rappresenta una variante in più a disposizione di Allegri. E' un giocatore che nel corso della gara può dare un contributo".
Marotta ha anche parlato del possibile innesto di Cavani, accostato la scorsa estate ai bianconeri. "Ha fatto benissimo in Italia e al Psg, è un calciatore appetibile ma in questo momento non ci stiamo pensando - ha concluso - Ha raggiunto un ingaggio molto pesante".

TAGS:
Calcio
Juve
Marotta
Allegri
console.log('GEMINI: page = articolo - cont = articolo');