Psg, Al-Khelaifi: "Futuro? Ci calmeremo e penseremo"

Il patron del club parigino: "Siamo molto delusi"

Psg, Al-Khelaifi: "Futuro? Ci calmeremo e penseremo"

"Siamo molto delusi", questo il primo amaro commento di Al-Khelaifi dopo l'eliminazione del suo Psg dalla Champions League. Il primo a pagare sarà Unai Emery, ma il tecnico resterà sulla panchina fino a giugno: "Nessuna critica, parleremo nello spogliatoio. Ci calmeremo e poi penseremo a cosa è meglio fare". Sull'esonero, però, non ci sono dubbi. Sul rosso di Verratti: "Ha ucciso la partita. È una sconfitta difficile da accettare".

Marquinhos è il primo a presentarsi ai microfoni nel post partita: "Abbiamo giocato bene la palla e creato buone occasioni. Non è un problema di mentalità, ma la Champions è così. Ci manca un po' di esperienza, concentrazione e la cura dei dettagli. Abbiamo una buona squadra, ma bisogna sempre stare al 150% per vincere".

Poi Thiago Motta: "Siamo tutti tristi per la partita che abbiamo fatto: pensavamo fosse possibile ribaltare il risultato, ma non abbiamo fatto la partita che avremmo dovuto contro una squadra come il Real Madrid. Oggi in campo si è visto che c’è ancora una differenza tra noi e loro. Dispiace, ma siamo dei grandi giocatori e dobbiamo rialzarci in fretta per gli altri obiettivi che abbiamo. Problemi con Emery? Mai stato alcun problema: siamo convinti che stia facendo un buon lavoro e noi diamo il massimo per seguirlo. Astori? Siamo stati assieme in Nazionale: era un ragazzo simpatico, davvero bravo: sono dispiaciuto per la famiglia e per i suoi cari".

TAGS:
Emery
Psg
Verratti
Champions

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X