Serie A: Roma-Benevento 5-2, un pokerissimo per la Champions

Guilherme gela l'Olimpico, poi si scatena Under (doppietta e assist). Lazio superata al quarto posto

di ANDREA GHISLANDI

Nel posticipo della 24a giornata di Serie A la Roma batte 5-2 il Benevento e scavalca la Lazio al quarto posto in classifica. All'Olimpico i campani passano per primi con Guilherme (7'), poi Fazio di testa ristabilisce la parità. Nella ripresa si scatena Under: il turco serve a Dzeko l'assist del 2-1 (59'), poi cala la prima doppietta stagionale (62' e 75'). Brignola accorcia al 76', poi Defrel cala il pokerissimo su rigore al 92'.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Lapresse

Foto 2

Lapresse

Foto 3

Lapresse

Foto 4

Lapresse

Foto 5

Lapresse

Foto 6

Lapresse

Foto 7

Lapresse

Foto 8

Lapresse

Foto 9

Lapresse

Foto 10

Lapresse

Foto 11

Lapresse

Foto 12

Lapresse

Foto 13

Lapresse

Foto 14

Lapresse

Foto 15

Lapresse

Foto 16

Lapresse

Foto 17

Lapresse

Foto 18

Lapresse

Foto 19

Lapresse

Foto 20

Lapresse

Foto 21

Lapresse

Foto 22

Lapresse

Foto 23

Lapresse

Foto 24

Lapresse

Foto 25

Lapresse

Foto 26

Lapresse

Foto 27

Lapresse

Foto 28

Lapresse

Foto 29
Foto 30
Foto 31
Foto 32
Foto 33
Foto 34
Foto 35
Foto 36
Foto 37
Foto 38
Foto 39
Foto 40
Foto 41
Foto 42
Foto 43

LA PARTITA

Missione compiuta, anche se con troppa fatica e un po' di paura. La Roma non getta alle ortiche il regalo del Napoli, batte il Benevento come da copione e scavalca la Lazio al quarto posto, l'ultimo utile per approdare in Champions League. Un bella dose di autostima per i ragazzi di Di Francesco, che conquistano la seconda vittoria di fila e riprendono la marcia migliore. Certo, non c'è da stappare lo champagne perché Verona e Benevento sono le ultime della classe e hanno comunque creato qualche grattacapo di troppo. In particolare la squadra di De Zerbi è addirittura passata in vantaggio e ha retto piuttosto bene per circa un'ora, poi è crollata sotto i colpi di Dzeko e Under. Con la vittoria all'Olimpico che mancava dal 16 dicembre, Di Francesco ha ritrovato anche i gol: per la prima volta in stagione la sua squadra ha segnato 5 reti in una sola partita. Un brodino caldo per la convalescente Roma e per il tecnico, che si coccola un Under davvero straripante: prima doppietta italiana e assist che fa tornare al gol Dzeko. Sabato la trasferta di Udine dirà ai giallorossi se la crisi è definitamente alle spalle.

Di Francesco è in grande emergenza a centrocampo per le assenze degli squaliificati Nainggolan e Pellegrini e l'infortunio di Gonalons, mentre De Rossi è recuperato solo per la panchina. Non ci sono, così, alternative a un 4-2-3-1 ultraoffensivo, con Gerson al fianco di Strootman e Perotti alle spalle di Dzeko nel terzetto con Under ed El Shaarawy. De Zerbi, invece, deve rinunciare a Cataldi: Viola al suo posto. In panchina i nuovi arrivati Sagna e Tosca.

Come una settimana fa contro il Napoli, il Benevento parte bene con un ottimo piglio e la voglia di fare calcio. L'Olimpico è gelato dopo appena 7', quando Guilherme appena dentro l'area fa partire un sinistro che, deviato da Manolas, si infila nell'angolino dove Alisson non può arrivarci. Fanno festa i campani, che non segnavano fuori casa dal 5 novembre (1-2 a Torino contro la Juve). I capitolini incassano bene il colpo e cominciano un autentico tiro al bersaglio verso Puggioni. La differenza qualitativa è sotto gli occhi di tutti, ma Puggioni fa quel che può prima salvando su El Shaarawy, poi su Perotti e Dzeko. i giallorossi hanno anche una doppia chance con Dzeko, il cui colpo di testa è ribattuto da Viola, e poi El Shaarawy che si avventa sul pallone vacante e calcia alto di pochissimo. Il muro del fanalino di coda crolla al 26': punizione di Kolarov, Fazio salta tutto solo di testa e fa secco Puggioni. La squadra di De Zerbi non si rende più pericolosa dalle parti di Alisson, ma non rimane passiva e quando può prova a ripartire in contropiede. Il tempo si chiude con un sinistro sul primo palo del Faraone deviato in angolo da Puggioni.

La ripresa si apre con gli stessi 22 in campo. Dopo 11' minuti di Francesco azzecca il cambio: fuori El Shaarawy e dentro Defrel, che si piazza dietro Dzeko con Perotti che scala a sinistra. Anche se l'uomo che cambia la partita è lo stesso che è stato decisivo a Verona: Under prima serve a Dzeko un assist delizioso che il bosniaco butta dentro di testa, poi trova la prima doppietta italiana con due sinistri chirurgici (splendido il secondo a giro). Il Benevento accorcia con Brignola, prima che Defrel nel recupero su rigore scriva i titoli di coda (fallo di mano di Djimsiti). Roma lanciata verso la Champions, Benevento verso la Serie B nonostante alcune buone individualità come Guilherme e Sandro.

LE PAGELLE

Under 8 - Prima doppietta in Serie A e l'assist per Dzeko. Una gara da incorniciare.
Dzeko 7 - Nel primo tempo sbatte contro Puggioni, poi si sblocca e gioca un ottimo secondo tempo.
Fazio 7 - Ha il merito di segnare il gol del pareggio. Dietro se la cava meglio di Manolas.

Guilherme 6,5 - Il gol che gela l'Olimpico e tante giocate di qualità. Un bel piede.
Sandro 6,5 - Come il compagno è di un altra categoria rispetto ai compagni. Cala un po' nella ripresa.
Djimsiti-Costa 5 - Reggono l'urto finché possono, poi crollano e la Roma dilaga.

IL TABELLINO

ROMA-BENEVENTO 5-2
Roma (4-2-3-1): Alisson 6; Florenzi 6, Manolas 5,5, Fazio 7, Kolarov 6; Gerson 6, Strootman 6; Under 8 (37' st De Rossi sv), Perotti 6 (44' st Schick sv), El Shaarawy 5,5 (11' st Defrel 6); Dzeko 7. A disp.: Skorupski, Lobont, Juan Jesus, Capradossi, Bouah, Marcucci, Riccardi. All.: Di Francesco 6,5
Benevento (4-3-3): Puggioni 6,5; Venuti 5,5, Djimsiti 5, Costa 5, Letizia 5,5 (28' st Sagna 5,5); Viola 6, Sandro 6,5, Djuricic 6 (33' st Del Pinto sv); Guilherme 6,5, Brignola 6,5, D’Alessandro 5 (15' st Lombardi 6). A disp.: Brignoli, Tosca, Billong, Memushaj, Parigini, Iemmello, Diabatè, Coda, Gyamfi. All.: De Zerbi 6
Arbitro: Manganiello
Marcatori: 7' Guilherme (B), 26' Fazio (R), 14' st Dzeko (R), 17' st e 30' st Under (R), 31' st Brignola (B), 47' st rig. Defrel (R)

LE STATISTICHE

• La Roma ha vinto la sua partita numero 800 in casa in Serie A: è la quarta squadra a raggiungere questa quota dopo Juventus, Inter e Milan.
• La Roma per la prima volta in questo campionato ha vinto una partita da situazione di svantaggio.
• Per la prima volta in questo campionato la Roma ha segnato cinque gol nello stesso match.
• Quello di Guilherme dopo sette minuti è il più veloce del Benevento in Serie A: non aveva mai segnato nei primi 10 minuti di gioco.
• Quello di Guilherme è anche il gol più veloce subito dalla Roma in questo campionato.
• Questa è la terza volta che il Benevento va in vantaggio in trasferta in Serie A: le prime due con Sampdoria e Juventus.
• Dopo 528 minuti il Benevento ha trovato il gol in trasferta in campionato (ultimo gol quello di Ciciretti alla Juventus). Quello era anche stato l’ultimo gol dei campani nel primo tempo.
• La Roma ha subito gol in 7 delle ultime 8 giornate di campionato.
• Tre dei quattro gol segnati da Fazio in A sono arrivati in casa.
• Quarto assist per Kolarov in questo campionato, leader nella classifica assist dei difensori con Alex Sandro e Toloi.
• 11° gol in questo campionato per Dzeko, il terzo di testa e il terzo anche al Benevento in due partite.
• Cengiz Under ha partecipato a 4 gol (3 gol e fornito un assist) nelle ultime due presenze in campionato, dopo non aver partecipato ad alcun gol nelle sue prime 14 presenze in Serie A.
• Cengiz Under è il primo giocatore turco a segnare una doppietta in Serie A da Emre in Lazio-Inter nel dicembre 2007.

TAGS:
Roma
Benevento
Serie a
24a giornata
Guilherme
Fazio
Dzeko
Under
Brignola

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X