Lutto nel basket: è morto Henry Williams

Vinse lo scudetto nel 1997 con la Benetton Treviso

Henry Williams (Ansa)

Il mondo del basket piange la prematura scomparsa di Henry Williams, campione d'Italia nel 1997 con la Benetton Treviso. In Italia ha giocato anche con Verona, Napoli e Roma. Detto Hi Fly per le doti atletiche, dopo l'addio al parquet era diventato Ministro di culto di una chiesa Battista di Charlotte. L'ex guardia si è spenta a soli 47 anni per una malattia ai reni, che lo aveva costretto alla dialisi dal 2009.

Scelto da San Antonio nel draft del 1992, Williams non giocò mai in Nba e fece la sua fortuna nel nostro paese. La guardia mancina di Charlotte arrivò a Verona nel 1992 e dalla A2 portò gli scaligeri fino alla semifinale scudetto. I suoi anni miglioti i quattro passati a Treviso, dove ha conquistato lo scudetto, la Supercoppa e la Saporta Cup 1999, disputando anche le Final Four di Eurolega. La avventura italiana è andata avanti poi con Roma e Napoli, con in mezzo il ritorno a Verona, prima di dedicarsi alla fede. Lascia la moglie Katrina e tre figli: Kristen, Lauren e Brice.

IL CORODGLIO DI VERONA

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X