Basket, playoff Serie A: Avellino e Reggio, la partenza è super

In gara-1 dei quarti la Sidigas demolisce 93-76 Pistoia, mentre la Grissin Bon stende 85-68 Sassari

Basket, playoff Serie A: Avellino e Reggio, la partenza è super

I playoff della Serie A di basket partono con le prove superlative di Avellino e Reggio Emilia. In gara-1 dei quarti di finale, la Sidigas sconfigge Pistoia al PalaDelMauro con un netto 93-76 e conferma di essere in assoluto la squadra più in forma del campionato. Al PalaBigi, invece, c'è più equilibrio per buona parte della gara ma alla fine la Grissin Bon travolge Sassari con un 85-68 d'autorità. Lunedì gara-2 di entrambe le serie.

AVELLINO-PISTOIA 93-76
Diciassette vittorie in venti incontri a partire da Natale (Coppa Italia compresa), una seconda parte di stagione da urlo e un basket che ha incantato la Serie A. Questa è Avellino, che nella prima gara dei playoff conferma tutte le buone impressioni del 2016: dopo la lunga cavalcata che l'ha portata sino al terzo posto in regular season, la Scandone demolisce Pistoia in gara-1 dei quarti di finale e spaventa tutte le avversarie. Non c'è mai partita al PalaDelMauro, la Sidigas scappa nel primo quarto (28-15 di parziale) e non si volta più indietro. Sacripanti sfrutta tutta la profondità della sua panchina: Nunnally, miglior giocatore della regular season, è in campo per 23 minuti e firma 15 punti con 3/3 dall'arco. Vanno in doppia cifra anche Cervi (12), Ragland e Green (11 a testa), ma il migliore per distacco è Buva: una prova di assoluto dominio sotto canestro e 23 punti in soli 21 minuti. Pistoia non c'è proprio, solo Kirk (19 per lui) e Knowles (13) si salvano. La Giorgio Tesi è chiamata al pronto riscatto, o quantomeno a fare qualcosa di meglio, già lunedì sera.

REGGIO EMILIA-SASSARI 85-68

Primo remake della finale scudetto della scorsa stagione, e al PalaBigi Reggio Emilia mette subito in chiaro le cose: quest'anno la squadra di Menetti ha i favori del pronostico e non può permettersi di sbagliare. Infatti, in gara-1 dei quarti, la Grissin Bon si dimostra squadra matura e gestisce al meglio la sfida con i campioni d'Italia di Sassari, con una partenza sprint (28-18 nel primo quarto) e ottima capacità di resistere ad una Dinamo comunque viva e pericolosa. Prestazione super di Pietro Aradori, che in 28 minuti firma 24 punti con 2 assist e 3 rimbalzi. In doppia cifra vanno anche Della Valle (16), Veremeenko (11), Silins e Polonara (10 a testa). Sassari paga invece la giornata opaca dei suoi tiratori da tre (8/22 dall'arco), e anche l'eroe dell'ultimo scudetto David Logan si limita a 12 punti in 31 minuti. Lunedì si replica, sempre al PalaBigi.

TAGS:
Basket
Avellino
Pistoia