Volley, Superlega: Perugia e Civitanova a braccetto

Gli umbri piegano Trento nello scontro diretto, Civitanova batte Verona. Tra le donne, esordio convincente di Novara

Volley, Superlega: Perugia e Civitanova a braccetto

Terza giornata della Superlega di volley maschile con il dominio di Perugia e Civitanova, in vetta a punteggio pieno con 9 punti. Perugia piega Trento 3-1, i marchigiani battono 3-1 Verona. Subito dietro Modena (3-1 a Ravenna). Prima giornata nel torneo femminile di Serie A1, subito ok tutte le principali favorite: vittorie nette per Novara e Busto Arsizio (3-0 su Brescia e Bergamo), fatica di più Scandicci (3-1 a Filottrano).

SUPERLEGA
Torneo maschile che inizia ad entrare nel vivo, piatto forte del pomeriggio lo scontro diretto tra Perugia e Trento. Russell e Kovacevic, per gli ospiti, dominano il primo set, poi c’è la rimonta umbra. Wilfredo Leon è devastante con 26 punti, anche 19 per Atanasijevic e 10 per Lanza, 3-1 netto per Perugia (17-25, 25-18, 26-24, 25-22). A punteggio pieno anche Civitanova, che regola Verona con lo stesso punteggio (22-25, 25-21, 26-24, 25-19). Anche i marchigiani perdono il primo set, Boyer prova a trascinare i veneti con 31 punti ma Simon, Sokolov e Juantorena rispondono da par loro. Subito alle loro spalle Modena, 3-1 su Ravenna in trasferta (25-23, 18-25, 25-22, 25-16). Zaytsev per una volta non incide (6 punti), ci pensano gli altri (17 Urnaut, 9 Holt e Anzani). Sorpresa a Vibo Valentia, dove passa Monza per 3-1 (23-25, 25-23, 25-20, 16-25), vincono anche Padova (3-1 contro Castellana) e Sora (3-2 al trie break contro Siena).

SERIE A1 DONNE

Quattro gare su cinque piuttosto a senso unico nella domenica pomeriggio che completa il programma della Serie A1 di pallavolo femminile. Le vice campionesse d’Italia di Novara replicano a Conegliano battendo nettamente 3-0 (25-11, 25-22, 25-12) la neopromossa Brescia, nonostante Chirichella ed Egonu rimangano in panchina e la Veljkovic sia a mezzo servizio. 3-0 senza appello (24-26, 15-25, 20-25) anche di Busto Arsizio, in casa di Bergamo, che nel primo parziale lotta conquistando due set point ma poi cede di schianto. Percorso netto anche per Monza sul Club Italia (25-21, 25-15, 25-18) con Orthmann e Ortolani a fare la voce grossa, e per Firenze sulla neopromossa Chieri (25-23, 27-25, 25-20), con ben 21 punti della Lippmann. Fa un po’ più di fatica invece Scandicci, che cede il primo set a Filottrano (23-25, 25-23, 25-22, 25-23), ma riprende poi le redini del match anche se deve sudare per conquistare tutti e tre i parziali a proprio favore: grande prova di Ofelia Malinov che esplora tutte le soluzioni offensive (22 per Haak, 17 per Mitchem) per risolvere una gara difficile.

TAGS:
Volley
Superlega
Serie A donne

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X