Volley: Modena finisce al quarto posto. Donne: Novara seconda, Chieri retrocessa

Volley: Modena finisce al quarto posto. Donne: Novara seconda, Chieri retrocessa

  • A
  • A
  • A

L'ultima giornata della regular season della SuperLega ha sancito la composizione definitiva della griglia dei playoff scudetto. Perugia, che oggi ha perso a Milano a tie-break, affronterà Monza; Trento incontrerà Padova. Modena raggiunge la quarta posizione ai danni della Powervolley. Nel penultimo turno di Serie A1 femminile, Novara ottiene matematicamente il secondo posto grazie al successo su Cuneo, mentre Chieri retrocede in Serie A2.

Perugia, che aveva già matematicamente conquistato il primo posto, perde al tie-break contro Milano. I 17 punti di Trevor Clevenot e i 12 di Klemen Cebulj fiaccano la resistenza degli umbri trascinati dal solito Wilfredo Leon (21, 5 aces) e Filippo Lanza (17, 3 aces). I meneghini non sono riusciti a conquistare il quarto posto in classifica perché Modena vince 3-2 sul campo di Verona: un super Ivan Zaytsev da 26 punti (5 aces) ribatte ai colpi di Matey Kaziyski (24) e Stephen Boyer (16) vanificando la rimonta degli scaligeri. I Canarini affronteranno dunque Milano ai quarti di finale, avendo però il vantaggio del campo, mentre Perugia se la dovrà vedere con Monza, che subisce in extremis il sorpasso di Padova. I veneti battono infatti Latina per 3-0 grazie a Yacine Louati (14) e Marco Volpato (10) chiudendo in settima posizione e guadagnandosi la sfida contro Trento. L'altro quarto di finale era già definito da ieri sera: Civitanova incrocerà Verona. La Lube batte Vibo Valentia risparmiando Osmany Juantorena, Yoandy Leal e Simon (Jacopo Massari top scorer con 12 marcature). Castellana Grotte e Siena erano già retrocesse: i pugliesi perdono 3-0 sul campo di Sora (22 di Dusan Petkovic), i toscani battono Ravenna al tie-break (35 marcature dell'indemoniato Ramos Hernandez).

Novara conquista matematicamente il secondo posto grazie alla vittoria per 3-2 ottenuta nel derby casalingo contro Cuneo. Le piemontesi, reduci dalla qualificazione alle semifinali della Champions League, dominano i primi due set ma le ospiti alzano il livello del loro gioco e trascinano la contesa al parziale decisivo. La spuntano le ragazze di Massimo Barbolini grazie a una mostruosa Paola Egonu (32 punti, 5 muri, 4 aces) che ha ampiamente vinto lo scontro diretto con Van Hecke (18) e Markovic (21). Novara affronterà nei quarti di finale dei playoff scudetto Firenze, che si assicura il settimo posto in classifica grazie alla vittoria per 3-1 contro Filottrano che può comunque gioire per la conquista della salvezza. La Lardini, infatti, non può più essere raggiunta da Chieri che ha perso per 3-1 sul campo del Club Italia. Conegliano, già certa del primo posto in classifica, perde a Brescia al tie-break. Non bastano Samanta Fabris (24 punti), Valentina Tirozzi (22) e Miriam Sylla (15) per portare a casa il successo contro Francesca Villani (19) e compagne. Le Campionesse d'Italia sanno già che ai quarti di finale dei playoff affronteranno Cuneo mentre le lombarde sono fuori dalla post-season

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments