VOLLEY

I campionati di pallavolo possono ripartire: emanato il protocollo

Un atleta sarà isolato in caso di positività. Per la presenza del pubblico c'è da attendere

di
  • A
  • A
  • A

La Federazione Italiana Pallavolo, insieme alle leghe di pallavolo Serie A femminile e maschile, ha stilato il protocollo per permettere la ripartenza dell’attività delle squadre di alto livello.

Generica volley / pallavolo
FIVB

Al tempo zero della ripresa delle attività di allenamento saranno eseguiti il test sierologico ed il tampone a tutti i componenti della squadra. L'approvvigionamento di tutti i test sarà a carico delle singole società.

Se un componente della squadra dovesse contrarre il Covid, verrà isolato e seguirà il percorso previsto dalle autorità competenti. Gli altri componenti del gruppo saranno sottoposti entro 24 ore ad un tampone e, se negativi, potranno continuare nelle attività sportive in programma. Se positivi verranno isolati e seguiranno le procedure previste dalle autorità.

Nel caso in cui si verificassero delle positività fino ad un massimo di 3 atleti all’interno di una società, la gara si effettuerà regolarmente. Laddove il numero dei positivi fosse maggiore, la gara sarà rinviata. Il numero massimo di addetti ai lavori ammessi nel palazzetto è 150.

Per l’eventuale presenza di pubblico sulle tribune si rimanda allo scrupoloso rispetto di quanto previsto dalle norme statuali al momento in vigore (DPCM 7 agosto 2020) e alle conseguenti determinazioni delle Autorità Regionali.

Per il protocollo completo, CLICCA QUI.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments