Atp Parigi: trionfa Djokovic, Murray si arrende

Nole si impone in due set e si aggiudica il sesto Masters 1000 della sua stagione: niente tris per lo scozzese dopo Madrid e Montreal

Atp Parigi: trionfa Djokovic, Murray si arrende

Novak Djokovic fa sei. Il tennista serbo supera in due set Andy Murray nella finale del torneo di Parigi-Bercy, ultimo appuntamento prima delle Atp Finals di Londra, e si aggiudica così il sesto Masters 1000 della sua stagione. Sul veloce indoor della capitale francese, Nole piega lo scozzese 6-2, 6-4 e vendica la finale persa a Montreal, in uno dei due Masters 1000 dove non ha trionfato, oltre a quello di Madrid a cui non ha partecipato.

I record è abituato a sgretolarli: Djokovic è il primo nella storia ad aver raggiunto 8 finali di Masters 1000 in una stagione ed è pure il primo ad averne vinte ben sei. Tra le due perse, ce n'è una proprio con Murray, che invece sognava di fare il tris dopo Madrid e Montreal. E invece si è imposto ancora Nole, che con due break nel primo set e altri due nel secondo (cedendo solo una volta il servizio), inanella altri primati: 23esimo successo di fila, 15esima finale consecutiva in stagione e quarta affermazione nel prestigioso torneo parigino. Per quanto riguarda Murray, ha dato il massimo ma non è bastato: il numero due al mondo ha però ben poco da rimproverarsi, contro un Djokovic così c’è ben poco da fare.

TAGS:
Tennis
Parigi
Djokovic
Murray

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X