Superbike, in Qatar Sykes strappa l'ultima Superpole a Rea

Doppietta Kawasaki, bene le Aprilia di Laverty e Savadori. Ducati indietro

E' firmata Tom Sykes l'ultima Superpole della stagione mondiale della Superbike. In Qatar l'inglese ha strappato il miglior tempo al campione del mondo Rea grazie a un giro finale da record chiuso in 1'56"124. Alle spalle delle due Kawasaki si sono piazzate la Yamaha di Lowes e le Aprilia di Laverty e Savadori. Male le Ducati: la migliore è quella privata di Fores, sesto, mentre Melandri si è piazzato nono e Davies dodicesimo.

Davanti a Melandri si sono piazzati anche un positivo Baz con la Bmw (la cui nuova versione sarà affidata a Sykes nel 2019) e van der Mark, mentre Davies si è accodato a Camier e Razgatlioglu.

L'SP1 aveva visto il passaggio del turno di Camier e Fores, lasciando fuori dalla fase decisiva delle qualifiche Mercado e Gagne. Niente da fare anche per Gabriele Ruiu, relegato con la sua Kawasaki al 15° posto, ma comunque davanti a Ramos e alla MV Agusta di Scheib, in una griglia di partenza ridotta all'osso da infortuni e rinunce.

IL GIRO RECORD DI SYKES

TAGS:
Superbike
Qatar
Rea
Sykes
Ducati
Davies
Melandri
Aprilia
Laverty
Savadori

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X