Sport ora per ora

SURF, FIORAVANTI IN GARA IN BRASILE

  • A
  • A
  • A
Ora per ora placeholder

Leonardo Fioravanti è atteso dall’ottava tappa del Championship Tour (CT) della World Surf League (WSL) 2024. Si “va in scena” ancora una volta sull’Oceano Atlantico: dopo l’appuntamento del 6-15 giugno a El Salvador, il calendario ci conduce nel Maracanã do surfe, la spiaggia di Itaúna a Saquarema-Rio de Janeiro, teatro del VIVO Rio Pro presented by Corona, da oggi al 30 giugno. Siamo ormai nella fase cruciale della stagione: la tappa carioca è infatti il penultimo appuntamento prima del “taglio” che determinerà le qualificazioni alla Final 5 della WSL. Leonardo affronterà le onde brasiliane determinato a giocarsi tutte le sue carte per terminare al meglio il suo percorso nel CT 2024 (nella cui classifica è stabilmente in top-20) e, nondimeno, arrivare fisicamente e mentalmente preparato agli imminenti Giochi Olimpici di Parigi 2024, le cui gare di surf si terranno a Tahiti. L’entusiasmo della sfida è tangibile nelle parole di Leonardo: "Nella classifica quest’anno non sono proprio dove vorrei essere, però mancano ancora due tappe e ce la metterò tutta fino alla fine. Ogni gara è importante per mettermi alla prova in vista dell'Olimpiade, voglio trovare la migliore versione di me stesso per arrivare a Tahiti pronto al 100%”. Nella HEAT 6 del primo round, Fioravanti si misurerà con Gabriel Medina (BRA) e Rio Waida (IDN), in una sfida che non mancherà di regalare emozioni al pubblico. Proprio la competizione diretta con l’idolo di casa, uno dei migliori interpreti al mondo della disciplina e candidato naturale a una medaglia olimpica, sarà una challenge in più: oltre a dover domare l’incredibile variabilità del moto ondoso, che ha reso Itaùna un tempio mondiale del surf, Leo dovrà fare i conti con il calore straordinario della torcida, la cornice di pubblico che, come da tradizione brasiliana, sarà colossale, coloratissima e rumorosissima su tutta la spiaggia. Il surfista romano è pronto a superarsi, per continuare a “mettere l’Italia sulla mappa” del grande surf mondiale in questa storica stagione che culminerà con l’esordio olimpico.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti