Sci, la Shiffrin trionfa in slalom

L'americana vince ancora sulle nevi di casa con distacchi abissali: Hansdotter e Strachova sul podio, male le azzurre

  • A
  • A
  • A

Il secondo Slalom speciale sulle nevi di Aspen (Colorado) conferma lo strapotere di Mikaela Shiffrin: indiscussa regina tra i pali stretti, l'americana si impone infatti con il tempo complessivo di 1'40''18 infliggendo distacchi abissali a tutte le avversarie. Seconda la svedese Frida Hansdotter (+2.65), mentre a completare il podio è la ceca Sarka Strachova (+1.69): Manuela Moelgg, ventitreesima, è la prima delle azzurre.

Bissato dunque il successo di ieri, quando la Shiffrin aveva chiuso le due manche con un vantaggio complessivo sulla Zuzulova addirittura superiore ai 3 secondi (+3.07): la slovacca non si ripete ed esce nella prima manche, quando l'americana ipoteca già la vittoria finale chiudendo in 47.73 a -1.69 dalla Strachova. Una discesa perfetta che l'americana amministra soltanto in parte nella seconda manche, incrementando ulteriormente il vantaggio sulle avversarie e chiudendo con il tempo complessivo di 1'40”18.

Si migliora la Hansdotter, terza nello slalom di ieri e capace di recuperare decimi alla Strachova scavalcandola al secondo posto. Malissimo le italiane: Manuela Moellg è la sola ad andare a punti, ma il suo 23 esimo posto finale non può certo definirsi un risultato positivo, mentre Curtoni e Costazza, rispettivamente decima e quattordicesima dopo la prima discesa, escono nella seconda manche (Brignone fuori nella prima). In classifica generale Shiffrin prima con 280 punti davanti a Hansdotter (195) e Brignone (165).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments