SCI UOMINI

Sci, Coppa del Mondo: Noel vince lo slalom di Schladming 

In Austria, il francese anticipa Zenhaeusern e Braathen, quarto il padrone di casa Feller. Male gli italiani

  • A
  • A
  • A
© Getty Images

Clement Noel vince lo slalom di Schladming valevole per la Coppa del Mondo maschile di sci. In Austria, il francese trionfa con il tempo di 1'48"97, rimontando dal settimo posto della prima manche. Sul podio lo svizzero Ramon Zenhaeusern (+0"07) e il norvegese Lucas Braathen (+0"38), quarto il padrone di casa Manuel Feller, a +0"45. Male gli italiani: il migliore è Stefano Gross, ventesimo, ultimi Tommaso Sala e Alex Vinatzer.

Vedi anche Sci, Coppa del Mondo: Yule si prende lo slalom di Kitzbühel, secondo Ryding Sci Sci, Coppa del Mondo: Yule si prende lo slalom di Kitzbühel, secondo Ryding Regala più di una sorpresa lo slalom di Schladming valevole per la Coppa del Mondo maschile di sci. In Austria, infatti, a vincere è Clement Noel, autore di una grande rimonta considerata la settima posizione della prima manche. Un successo favorito sicuramente dai numerosi errori nella seconda parte della prova, con protagonisti tanti big e, purtroppo, anche gli italiani.

La manche del pomeriggio sorride a Kristoffersen, primo davanti al padrone di casa Manuel Feller, a Meillard e a Braathen, con Noel settimo. La seconda, invece, vede protagonista il transalpino, che con il tempo complessivo di 1'48"97 si assicura la vittoria. Davanti a lui sbagliano praticamente tutti: Feller si fa sorprendere dalla pista segnata ed è giù dal podio a +0"45, mentre secondo chiude lo svizzero Ramon Zenhaeusern (+0"07), con il norvegese Lucas Braathen terzo a +0"38. Ma a stupire sono le prestazioni di Meillard (sesto) e soprattutto Kristoffersen, a fine gara addirittura fuori dalla top 10 e undicesimo a +1"33.

Gli errori non risparmiano neanche gli italiani: l'unico in top 20 è Stefano Gross, ventesimo con il tempo di 1'51"97, a esattamente tre secondi di ritardo da Noel. A parte Nef, Pertl e Yule, che non riescono a completare la prova, i peggiori sono Tommaso Sala e Alex Vinatzer, addirittura oltre i due secondi complessivi e rispettivamente a +12"52 e +20"71. Nella classifica di slalom, Braathen allunga e sale a 430 punti, a +51 su Kristoffersen, che recupera poco terreno anche nella generale, e a +96 su Yule, con Meillard a quota 307.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti